Pubblicità

sabato 28 aprile 2012

IO NON FESTEGGIO IL 1° MAGGIO

Il 1° maggio nato come festa internazionale per la celebrazione delle conquiste dei lavoratori, in Italia è divenuta il piccolo feudo dei sindacati, CGIL e CISL in particolare, con qualche sporadica comparsa di UIL.  I sindacati italiani: la quinta colonna dei poteri forti di questo Stato dimenticato da Dio, formalmente dalle parte del raggirato lavoratore, ma di fatto al soldo del “padrone”, salvo qualche lotta meramente politica (vedi FIOM-Fiat). Un’altra sceneggiata a Piazza San Giovanni, dove viene annualmente organizzato il “Concerto del Primo Maggio”, con un tripudio di bandiere rosse e maglie di Che Guevara che accolgono, va detto, ospiti stranieri anche illustri. Quest’anno poi si è toccato il fondo con la polemica, tutta da ridere, innescata dai sindacati, contro quei sindaci che, anche per andare incontro alla situazione di contingenza economica, vogliono dare la POSSIBILITA', non imporre l’obbligo, di tenere aperti gli esercizi commerciali. L'articolo 1 della costituzione italiana recita: "l'Italia è una Repubblica democratica fondata sul lavoro". Allora che lo sia veramente, altrimenti questo 1° maggio cosa c'è da festeggiare? Uno schiaffo morale, la sconfitta dei disoccupati e degli esodati.

martedì 24 aprile 2012

IO NON FESTEGGIO IL 25 APRILE

Festeggerò il 25 Aprile solo quando sarà il giorno dedicato a tutti gli Italiani che morirono per difendere la propria Patria e le proprie idee. E' stata una terribile e sanguinosa guerra civile, dove sono morti anche innocenti. Trovo ingiusto che ancora oggi si facciano discriminazioni. La conciliazione della memoria e della storia di un Popolo passa dal rispetto dei caduti e va riconosciuto a tutti il giusto Onore. Da entrambe le parti si combatteva legittimamente la propria guerra. Entrambi combattevano per una idea. Onore ai caduti, siano essi Repubblichini che Partigiani. Non più festa della liberazione, ma giornata in memoria dei caduti della seconda guerra mondiale. Solo allora, festeggerò!

sabato 7 aprile 2012

BUONA PASQUA

E' risorto Gesù!
Lo puoi trovare ora in ogni uomo:
in chi soffre e lotta
per la libertà,
in chi soffre e lotta
per difendere la pace
nell'amico
che ti stringe la mano,
in chi cerca
l'amore degli uomini.
(Hardy Tentle)