Pubblicità

martedì 25 febbraio 2014

INTERNATIONAL WEDDING CONFERENCE 2014, UN'AUTOREVOLE TAVOLA ROTONDA SULLA PROFESSIONE DEL WEDDING PLANNER



All’International Wedding Conference 2014, organizzato da “i Grandi Eventi” per l’Associazione ASSO.EURO.WE.P.P., il prossimo 27 Febbraio presso la sede della Confcommercio di Roma, in via Marco e Marcelliano 45, parteciperanno nomi autorevoli e importanti; il loro fondamentale contributo creerà un quadro completo sul focus dell’evento: la professione del wedding planner, che se da una parte è in forte crescita nel nostro Paese, dall’altra vede il proliferare di tanti improvvisatori da cui è necessario distinguersi. Diversi i temi inerenti al focus centrale: un occhio particolare sarà puntato sulla proposta di progetti concreti da parte di ASSO.EURO.WE.P.P, sulle strategie di comunicazione a disposizione del wedding planner, si parlerà del wedding planner all’estero e degli stranieri che vogliono sposarsi in Italia, e infine verranno presentate le ultime novità e tendenze in fatto di bomboniere, dolci, fiori, abiti e gioielli.
Apriranno la tavola rotonda:
- Rosario Cerra, Presidente FederServizi, Presidente Confcommercio Lazio e Vice Presidente Confcommercio Roma, che parlerà dell’accordo tra ASSO.EURO.WE.P.P. e Confcommercio, dei benefici che ne trarranno gli associati e degli sviluppi che riguardano la Normativa e la regolamentazione della professione del wedding planner.

- Elisa Barretta, Presidente ASSO.EURO.WE.P.P., che presenterà i progetti dell’Associazione per il 2014, nonché i dati statistici riguardanti il settore wedding (Fonte: Google e Istat)

Si occuperanno di comunicazione, strategie e immagine del wedding planner:

- Avv. Cataldo Calabretta, giurista, docente universitario di diritto dell’informazione, consulente legale di volti noti dello star system italiano, impegnato in prima persona in ambito sociale, parlerà dell’importanza dell’utilizzo dei mezzi di comunicazione di massa e di come gestire sotto il profilo giuridico l’aspetto mediatico;

- Giancarla Rondinelli, Giornalista di Rai 1 e cronista politica della trasmissione televisiva “Porta a porta”, che invece parlerà del matrimonio tra cultura e politica oltre che della rilevanza della comunicazione per un’agenzia di wedding planner.

- Massimiliano Piccinno, Direttore Woman & Bride, che spiegherà come gestire gli strumenti della comunicazione (eventi, web, stampa) per rafforzare la propria immagine di wedding planner;

- Raffaella Iscra, Associato Onorario ASSO.EURO.WE.P.P ed Event Manager, che parlerà dell’impatto dei mass media sulla percezione della professione dei w.p.;

Interverranno sulle ultime tendenze del matrimonio:

- Prof. Vincenzo Pepe, Presidente Nazionale di “FareAmbiente” e della “Fondazione Giambattista Vico”, nell’ambito del matrimonio sostenibile, eco-chic & green, altra tendenza wedding in rapida ascesa, parlando dell’importanza dell’impatto ambientale negli eventi;

- Luciano Paulillo, Presidente Vebo Fiera bomboniera e regalo, nell’ambito delle bomboniere

- Domenico Spadafora, Associato Onorario ASSO.EURO.WE.P.P e Maestro pasticcere, nell’ambito dei dolci, con la novità del “matrimonio al cioccolato”.

Due gli interventi di confronto internazionale:

- Barbara Collins (U.K.), Wedding planner del Regno Unito e Presidente Onorario ASSO.EURO.WE.P.P., che verrà intervistata su argomenti quali la professione del wedding planner in Italia e all’estero, l’importanza della formazione di settore e la Destination Wedding in Italy;

- Bonnie Marie (U.S.A.), Wedding planner americana e Responsabile rapporti con l’estero per ASSO.EURO.WE.P.P., che approfondirà il tema della Destination Wedding in Italy.

Nella seconda parte dell’evento saranno poi voci autorevoli di settore a presentare tendenze e novità wedding; fra queste Salvatore Petracca, Presidente Ascofiori, Sandro Illuminati, consigliere F.I.P.E. (Federazione Italiana Pubblici Esercizi ), Paolo Paolillo, dell’A.R.R.O. (Associazione Regionale Romana Orafi), e Massimiliano De Toma, Presidente Federmoda.
Secondo la Dott.ssa Elisa Barretta, Presidente dall’Associazione Europea Wedding Planner Professionisti, l’International Wedding Conference “sarà un’occasione unica, da non perdere per tutti i professionisti del matrimonio che intendano rafforzare la loro immagine e che vogliano contribuire ad accrescere la credibilità del wedding & event planner; il confronto fra gli addetti ai lavori sarà importante per fare il punto della situazione, per ampliare la propria rete di contatti e per rimanere aggiornati su tutto il mondo del wedding. La premiazione finale, sarà invece un’opportunità per molte aziende di ricevere un riconoscimento prestigioso, nonché di incrementare il valore di riconoscibilità del proprio marchio”.


Contatti e info:
http://www.corsidiweddingplanners.com/international-wedding-conference

Per informazioni: associazione@corsidiweddingplanners.com


lunedì 24 febbraio 2014

PAURA



Non ho paura della morte, ho paura della vita.
Non ho paura del diavolo, ho paura della gente.
Non ho paura dell'amore, ho paura dell'indifferenza.
Non ho paura della verità, ho paura dell'ipocrisia.
Non ho paura del barbone, ho paura dell'uomo in giacca e cravatta.
Non ho paura della semplicità, ho paura dell'artificialità.
Non ho paura della solitudine, ho paura della tua compagnia.
Non ho paura del mio istinto, ho paura del rimpianto.
Non ho paura di chiedere perdono, ho paura di coloro che vivono nel rancore.
Non ho paura di rischiare, ho paura di chi non ha coraggio.
Non ho paura della pazzia, ho paura della normalità.
Non ho paura dei cambiamenti, ho paura della routine.
Non ho paura dei giudizi, ho paura dei moralisti.
Io non ho paura, io ho paura. Questa è la vita che ci ruba l'anima e il cuore e li fa a pezzetti e noi, come se fosse un puzzle, li ricomponiamo e rincominciamo. Oggi ci sentiamo l'anima strappata via, un dolore forte dentro e ci sembra di morire. A volte il cuore è spezzato e fa male. Rimangono le cicatrici, l'angoscia è forte ma riusciamo a dominarla per continuare il percorso, questo cammino fatto di attimi meravigliosi, di felicità che dura poco, troppo poco, perché le cose belle non durano. Si perché questa è la vita.

giovedì 13 febbraio 2014

LA VIA DELLA SETA, QUANDO IL MADE IN SICILY ESPLODE IN TUTTO IL MONDO


La stilista Maria Francesca Paternò



Donna di classe, garbata ed elegante, la stilista Maria Francesca Paternò, catanese di adozione, metà siciliana di Ragusa e napoletana da parte di mamma, è l'ideatrice e curatrice del brand “La Via della Seta”. Una donna che ha studiato all’accademia delle belle arti di Brera per poi viaggiare nel mondo sviluppando ancora di più il Made in Sicily, esportandolo in tutto il globo. Ha collaborato con stilisti del calibro di Valentino, Gianni Versace e Giorgio Armani. Ha partecipato al New York Bridal Week, al Dallas Market Center, al Crocus di Mosca, the Look of the Year di Taormina, al Dallas Market Center ed a Sposa Italia, sempre in contatto con buyer nipponici, emirati arabi e russi. 
Nell’atelier di M. Francesca Paternò è possibile trovare abiti da sposa con una simbiosi perfetta fra il classico e il moderno, per uno stile leggiadro e seducente, accontentando le clienti più bizzarre e sfiziose, in quanto i suoi abiti sono cesellati sulla persona, regalando carattere ed energia a chi l’indossa. Non soltanto abiti da sposa anche abiti da cerimonia di alta moda, abiti per il ballo delle debuttanti, abiti in stile art decò che richiamano le lussuose feste del grande Gatsby.



www.francescapaterno.com


















mercoledì 12 febbraio 2014

LA STILISTA GIADA CURTI ALLA FASHION WEEK DI NEW YORK

La stilista Giada Curti

Giada Curti presenterà la collezione primavera estate 2014 “Portofino” durante la Mercedes-Benz Fashion Week di New York il prossimo 13 febbraio, presso il Theater Lincol Center, alle ore 17.00. Dopo il grande successo suscitato dalla prima collezione di prét couture, lanciata per la settimana della moda di AltaRoma AltaModa, la stilista porta con orgoglio la bandiera del made in Italy e vola oltreoceano per rappresentare l’Italia, e la sua cultura, durante una delle settimane della moda più prestigiose al mondo.“Sono emozionata e felice, orgogliosa di rappresentare il made in Italy nel mondo.” Dichiara la stilista a poche ore dalla partenza. “Ho già incontrato diversi buyer americani interessati alla collezione ed alla mia borsa Gbag, per una distribuzione sia in America che in America Latina”. A New York Giada Curti porterà anche i pantaloni gioiello Portofino, il costume da bagno realizzato all’uncinetto, ricamato da pietre dure color geranio, e le Gbag, le borse realizzate in crochet dai colori estivi ed accattivanti. Tra gli accessori non mancheranno i grandi orecchini bijoux realizzati per Giada Curti da Federica Donzelli designer di Rise Up. I capelli sono lunghi, leggermente raccolti, lasciando qualche ciocca spettinata, a cadere, trattenuti da una semplice fascia-foulard. Il look che Giada Curti propone per l’estate è fresco e gioioso pur mantenendo intatto tutto il glamour e la sartorialità che contraddistinguono la maison. L’abito da sposa è stato il più fotografato ed apprezzato dagli addetti ai lavori. Il bouquet proposto quest’anno da Giada Curti è di rose color arancio.










martedì 11 febbraio 2014

LA NUOVA SIT-COM "FUNK-AZZISTI"



Sono terminate le riprese della nuova e irriverente serie tv prodotta da Ecoframes ed Icaroff per la regia di Marco Limberti. Il set totalmente toscano ha previsto per le prime quattro settimane ambientazioni a Fiesole, tra cui l’eccentrica e stravagante casa dei Funk-azzisti , per poi alternarsi tra Prato e Firenze. La sit-com, caratterizzata da un linguaggio “scorretto” e “graffiante”, narra in maniera ironica e pungente le problematiche di quattro giovani di oggi che si destreggiano tra l’università, la precarietà del lavoro e la situazione socio-culturale contemporanea. La sit-com vuole imporsi nel panorama televisivo nazionale in contrapposizione alle serie patinate finora prodotte, facendo leva su un linguaggio “di uso comune” e su situazioni sempre più attuali, portate ovviamente all’estremo dai quattro protagonisti. Ad un anno esatto dalle riprese del Pilot, grazie anche al contributo del Fondo Incoming della Toscana Film Commission ed ai numerosi sponsor privati, è stata possibile la pre-produzione e dal 7 Gennaio 2014 sono iniziate le riprese che si sono protratte fino a metà febbraio. Nel cast troviamo: Luca Seta (Un posto al sole – Don Matteo), Max Galligani (Così fan tutte - Pinocchio), Diego Casale (Zelig – La Melevisione) e Giacomo Carolei (Un medico in famiglia – Il mostro di Firenze). Oltre a molte guest-star tra cui: Beppe Braida (Zelig – Colorado Cafè), Giacomo Ciccio Valenti (Candid Camera – Poker1mania), Massimo Olcese (Avanzi – Un posto al sole), Fabio Rossini (Zelig nel duo “Mammuth” – Saturday Night Live), Sergio Forconi (Amici Miei – Le ragazze di San Frediano), Niki Giustini (Gli amici del bar Margherita - SPQR), Rosanna Susini (Il principe e il pirata – Il pesce innamorato), Mattia Boschi (mago e illusionista - “SKETCH UP” su Disney Channel), Martyna Smith (fotomodella - performer), Stefano Martinelli (Avanti un altro - Un fantastico via vai), Sebastian Gazzarini (giovane Youtubers), ecc. 



IL REGISTA:


MARCO LIMBERTI:





Toscano, ha studiato cinema negli USA e ha vissuto gli ultimi 10 anni tra Roma e Milano. Ha fatto più di 20 film come aiuto regista, tra cui "DONNE CON LE GONNE" di Francesco Nuti, "I LAUREATI", "FUOCHI D'ARTIFICIO", "IL PESCE INNAMORATO" di Leonardo Pieraccioni, "SILENZIO SI NASCE", "IL BARBIERE DI RIO", "STREGHE VERSO NORD", "IL MIO WEST", "CHE NE SARA' DI NOI" di Giovanni Veronesi e "OVO SODO", "MY NAME IS TANINO" di Paolo Virzì. Da regista uno dei suoi successi è stata sicuramente la serie televisiva "LOVE BUGS" realizzata per MEDIASET con Fabio De Luigi e Michelle Hunziker, sostituita da Elisabetta Canalis nella seconda serie. Ha poi realizzato la serie Settevite 1 e 2 per la RAI e numerosi spot di moda per marchi come DSQUARED2, PATRIZIA PEPE, RIFLE. Nel 2009 è uscito al cinema il suo primo film "CENCI IN CINA" commedia sulla guerra del tessile tra toscani e cinesi. "OGGI A TE... DOMANI A ME" è la sua opera seconda, attualmente in post-produzione. 


ATTORI PRINCIPALI:

DIEGO CASALE (1971)


Attore e cabarettista con numerose esperienze televisive Rai e Mediaset tra le quali spiccano “Scherzi a parte” e “Zelig Circus”. Ha partecipato a "NON HO SONNO" di Dario Argento e "IL TRASFORMISTA" di Luca Barbareschi. Autore di fiabe e spettacoli per bambini. Era "Il re Quercia" nella MELEVISIONE. Ha preso parte alla fiction "ELISA DI RIVOMBROSA" (pt. 2) e nella miniserie "Chiara e Francesco", prodotta da Lux Vide e Rai Fiction. 

MAX GALLIGANI (1973)


Dal 1990 ad oggi ha interpretato più di 100 cortometraggi, svolto carriera teatrale, lavorato per la TV, il cinema e la pubblicità. Ha lavorato con Benigni, Virzì, Ceccherini e molti altri registi, prendendo parte in molti film, come "LUCIGNOLO", "BACI E ABBRACCI" e "PINOCCHIO". Ospite su COMEDY CENTRAL nei panni del suo personaggio, il COMICO FRAGILE.

LUCA SETA (1977)


Attore teatrale e cinematografico; ha girato numerosi spot per grandi marchi come Volkswagen e TELECOM ALICE. In TV ha preso parte a numerose serie come protagonista, da "CASA VIANELLO", a "SETTE VITE", da "UN POSTO AL SOLE a "DON MATTEO". 

GIACOMO CAROLEI (1985)


Comico e cabarettista, volto di numerose pubblicità per attività legate alla Toscana ed anche per grandi marchi a livello nazionale, come VODAFONE e TRE. Diventa il volto della campagna VIVI IL CENTRO promossa dalla città di PRATO. Attore del cast di "UN MEDICO IN FAMIGLIA" e nella serie tv "IL MOSTRO DI FIRENZE". Per il cinema lavora in "UNA FAVOLA DA RACCONTARE" e "10 RAGAZZE". Nel 2013 firma la sua trasmissione per il web CAROLEI ON THE BEACH.

Per le news seguite la pagina Facebook ufficiale dei Funk-azzisti: 

domenica 2 febbraio 2014

"LE SALON DE LA MODE", IL VALORE DEL MADE IN ITALY



Domenica 26 Gennaio, uno straordinario successo per “Le Salon de la Mode”, ispirato a quello nato nel ‘600 che si identifica per far emergere il valore del made in Italy”. Progetto ideato da Gabriella Chiarappa, inserito all’interno del calendario Eventi Collaterali di Altaroma, è stato presentato a un pubblico di oltre trecento invitati nell’elegante salone affrescato da Guido Cadorin negli anni ’30 del Boscolo Palace Hotel di Via Veneto 70 a Roma. “Un provisional shopping studiato appositamente per raccontare la moda e le sue suggestioni”, ha affermato l’ideatrice dando il benvenuto insieme ai collaboratori del progetto: Emilio Sturla Furnò, i rappresentati dell’Associazione Italiana di consulenti d’immagine “Immaginati” e dell’università SSML San Domenico International Campus. Le Salon de la Mode, come l’ideatrice afferma,  vuole trasferire la capacità di valorizzare realmente il brand, informando il consumatore attraverso notizie riguardanti l’artigianalità e la qualità di un prodotto. I nostri salotti voglio segnare un nuovo inizio che si diffonde nelle principali città italiane e straniere, per riscoprire insieme l’immenso valore del Made in Italy. Si ricordano inoltre esperti del settore che sono intervenuti, tra cui : l’esperta di moda Stefania Giacomini, giornalista Rai , il presidente dell’Unione delle Camere della Moda regionali Giuseppe Fata e il direttore Alessandra Giulivo.Tra i brand partecipanti: l’alta sartoria maschile internazionale di Luca Litrico, le preziose creazioni di Riccardo Barsalona, gli accessori di lusso di Greta Roma accessori di lusso, la collezione “Fusion” di Orlo, la creatività ecosostenibile di ByLudo della designer del ri-uso Ludovica Cirillo, le borse di tendenza di Easy, la maglieria italiana Mela di Emanuela Melchiorre. Al progetto hanno dato un prezioso contributo: Maria Christina Rigano, Marco Scorza, Mauri Menga, Ernesto Biagetti, Gloria Giglietti, Elio Carlos Mendoza Garofani , Stefania Cogato e Mauro Cormani. Tanti i volti noti, tra loro si potevano riconoscere: Luisa Corna, Isabel Russinova, Elisabetta Pellini, Alex Partexano, Adriana Russo, Maria Grazia Nazzari, Fanny Cadeo, Beppe Convertini, Pino Pellegrino, Roberta Beta, Anthony Peth, Elena Russo, Flavia Vento, Irene Bozzi, Elena Aceto di Capriglia con il marito chirurgo plastico Camillo D’Antonio, gli odontoiatri Antonello Pavone e Sandra Cioffi Fedi del comitato di Telefono Azzurro che ha anticipato alcune prossime iniziative dell’associazione nella capitale, la critica d’arte Francesca Barbi Marinetti, i look maker Luca e Simone Bartorelli, Conny Caracciolo, l’astrologo Massimo Bomba, il Principe Guglielmo Giovanelli Marconi, il Duca Luigi Catemario di Quadri, il costumista Francesco Crivellini.


Gabriella Chiarappa, Emilio Sturla Furnò


Stefania Giacobini

Maria Grazia Nazzari con i look maker Luca e Simone Bartorelli


Roberta Beta


Camillo D'Antonio, Flavia Vento, Elena Aceto di Capriglia 


Elisabetta Pellini con il fidanzato Francesco


Emilio Sturla Furnò, Gabriella Chiarappa


Francesca Barbi Marinetti, Emilio Sturla Furnò, Valeria Opennheimer


Gabriella Chiarappa, Sandra Cioffi Fedi, Emilio Sturla Furnò,Stefania Giacomini


Giulio Gorga, Luigi Catemario di Quadri


Irene Bozzi, Isabel Russinova con il marito Rodolfo Martinelli


Lo stilista Roberto Cagnetta


Luisa Corna


sabato 1 febbraio 2014

ALTAROMA ALTAMODA, NINO LETTIERI E L'ARMONIA TRA ABITI PLISSE' E BELLEZZE DI MISS ITALIA




La collezione primavera/estate 2014 di Nino Lettieri che ha presentato ad AltaRoma AltaModa, ha avuto come protagonista lo stile bon ton del plissé. I colori privilegiati dallo stilista sono il bianco e nero. Dichiara lo stilista: “lavoro dove la cultura della sartoria è nata, per le mie creazioni prediligo tessuti italiani, vivo da sempre per promuovere il made in Italy, sia in Italia che all’estero. Quest’anno per chiudere questo magico cerchio, ho deciso di presentare a Roma, sulla passerella, dell’unica manifestazione italiana rivolta a promuovere la creatività sartoriale nazionale, non solo lo stile bon ton del plissè, file rouge della mia collezione, ma un prototipo di donna che rispecchia semplicemente … la mitica bellezza italiana”. Gran Finale con la “Sposa Lettieri” interpretata da Giusy Buscemi, vincitrice di Miss Italia 2012. 


















Lo stilista Nino Lettieri e Giusy Buscemi


Video della sfilata