Pubblicità

giovedì 30 luglio 2015

Seconda selezione di Miss Ciociaria 2015: vince Marta Valentini

Marta Valentini


Secondo appuntamento con le bellezze ciociare e la selezione di “Miss Ciociaria”. Questa volta il concorso di bellezza più seguito in provincia di Frosinone è approdato nel capoluogo con tante ragazze in passerella, pronte a darsi battaglia, che hanno sfilato in abito casual, elegante ed in costume da bagno dinanzi ad una giuria qualificata che ha decretato la vittoria di Marta Valentini, prima classificata, 17enne con la passione della danza seguita da Elvira Scarfato, 15 anni (seconda classificata) mentre al terzo posto sono state premiate, a pari merito, Daiana Vecchio, 14 anni e la ventunenne Claudia Proietti. La manifestazione si è svolta presso l’area esterna del “Seventies” (Fornaci Cinema Village) cui è andato un sentito ringraziamento per aver ospitato l’evento ed è stata presentata dalla bellissima e bravissima Paola Delli Colli accompagnata dal mago Parker che ha improvvisato alcuni numeri di magia coinvolgendo il numeroso pubblico presente. La serata ha visto anche la presenza di ospiti di eccezione come la cantante alatrense Simona Frezza, Giuditta Sorci e le sue performance di danza, il cantante Tony Arduini, Elisa Aglitoiu ed i suoi brani ed il giovane attore Giacomo Di Maola che ha recitato un brano di Trilussa. Ma l’attenzione era tutta puntata sulle concorrenti che hanno sfilato di fronte alla giuria presieduta da Romano Storace, titolare Rs Model Management e composta dall’attrice Claudia Polito, Domenica Scaccia (stilista “Creazioni d’Arte”), Donatella Gallo (wedding planner ed organizzatrice di eventi), Patrizia Staccone (Centro estetico Be-More), Martina Miele (insegnante di portamento), l’imprenditore Andrea Merola, Giuditta Sorci (insegnante, coreografa e ballerina), Gisella Peana (consulente d'immagine, film-maker e direttrice del Web Magazine "Il Peana" www.ilpeana.it), il dottor Francesco Masi, Tiziana Minotti (Miss Ciociaria 1996), l’attrice statunitense Jessie Lee Larson e Luigi Tersigni, produttore cinematografico. Era presente anche l’imprenditore di Serrone Fabrizio Minori. A rendere ancor più belle le ragazze ci hanno pensato i centri estetici “Be More”, “Eudermia” e “Femme Fatale” di Samanta Figlioli ed il gran lavoro di “Fascino e Stile” by Valentina. Gli scatti di Francesco Cipriani, Pietro Mingarelli e Bartolomeo Tricarico hanno immortalato l’intera serata. Coreografa ufficiale di Miss Ciociaria la modella professionista Vanessa Pretola. Presente anche Inna Carajeleascov, vincitrice della prima tappa di Miss Ciociaria tenutasi a Veroli. Oltre alle fasce tutte le ragazze hanno ricevuto omaggi Gianat Cosmetici Professionali, sponsor ufficiale di “Miss Ciociaria” mentre la seconda classificata si è aggiudicata anche un corso di portamento presso la Rs Model Management del valore di mille euro. Ma le emozioni non finiscono qua ed il tour alla ricerca della più bella della Ciociaria proseguirà lunedì 3 agosto a Pontecorvo con una nuova selezione. Per poter partecipare basta contattare il 3472593083, oppure la pagina Facebook “Miss Ciociaria”. L’iscrizione è gratuita. La finalissima avrà luogo il 23 agosto a Trevi nel Lazio e le prime 8 vincitrici saranno omaggiate dall’organizzazione anche con un tour delle isole Pontine a bordo di Baia 40 Papa.

Marta Valentini

Gisella Peana, Marta Valentini

Romano Storace

Silvia Colagiovanni, Miss Ciociaria 2014 premia Marta Valentini

Nella Giuria Tecnica: Gisella Peana

Silvia Colagiovanni, Miss Ciociaria 2014

Gisella Peana

Gisella Peana

Moda e bellezza per la prima edizione de "Il Defilè delle Debuttanti"


Le vincitrici


Moda, portamento ma anche valorizzazione delle “eccellenze” locali, sia in fatto di ragazze che hanno sfilato, che di abiti ed accessori indossati, appositamente realizzati per l’evento, hanno caratterizzato la prima edizione de “Il Defilé delle Debuttanti” svoltosi mercoledì 22 luglio, presso il Castello Colonna di Patrica alla presenza di un nutrito pubblico e di una giuria di eccezione, ovviamente tecnica, che ha voluto premiare alcune delle ragazze dando loro lo stimolo per andare avanti e proseguire con le loro aspirazioni. Tutto questo nasce da un’idea dell’organizzazione di moda ChicStyle, della Fashion Events di Sara Angelelli e dello staff di Miss Ciociaria che hanno voluto dar vita ad un evento che non si limitasse ad una sfilata ma che rappresentasse un vero e proprio trampolino di lancio per molte ragazze che, proprio come le “debuttanti”, si sono presentate con tutti i loro sogni. Trentuno indossatrici, tutte della provincia di Frosinone, che hanno sfilato in abito sportivo, elegante e costume da bagno dinanzi ad una giuria presieduta da Tony De Bonis, Patron di Miss Ciociaria e composta da Salvatore Pigliasco (ChicStyle), Sara Angelelli (Fashion Events), Romano Storace (Rs Model Management), Jessie Lee Larson (attrice ed organizzatrice di eventi di solidarietà), Luigi Tersigni (produttore), Gisella Peana (consulente d’immagine e film-maker nonché direttrice del Web Magazine "Il Peana" www.ilpeana.it), Rocco Dragonetti (manager del campione del mondo di tiro a volo Raniero Testa, testimonial Winchester Armi) e Tonino Partigianoni (imprenditore edile).
A presentare la serata è stata Paola Delli Colli mentre il Mago Parker ha voluto entusiasmare il pubblico presente con i suoi giochi di magia, e le note del bravissimo duo acustico Caipiroska hanno accompagnato le modelle nelle loro uscite. A fine manifestazione i giurati hanno premiato alcune delle ragazze con una fascia ed omaggi di classe legati alla moda come il corso di portamento presso la Rs Model Management di Romano Storace del valore di mille euro andato a Marta Valentini ed un servizio fotografico che apparirà sulla rivista magazine di moda, tendenze e design “ChicStyle” assegnato a Benedetta Venditti. Premiate anche Valentina Furini, Sabrina Furini, Tatiana Rizzi, Eleonora Mimini ed Elisa Fubelli.
Gli ospiti hanno potuto gustare le prelibatezze del gustoso buffet offerto da “Mani in pasta”. I fotografi ufficiali della serata sono stati: Pietro Mingarelli, Francesco Cipriani e Bartolomeo Tricarico. Ad occuparsi, invece, delle riprese video: Pixel studio art di Ceccano. Trucco e capelli delle indossatrici sono stati curati dalle make up artists Chiara Berardi, Elisabetta Mizzoni e da “Glamour” di Laura Caschera, “Un diavolo per capello” di Michela Gori e Raffaella Cantagallo. Addobbi a cura di Stella Fioreria di Ceccano. L’abbigliamento è stato curato da Babako Trendy, Erbaline Ester, Giorgia Oddi ed Alessio De Carolis dell’Accademia delle Belle Arti con proprie realizzazioni mentre i costumi sono stati creati da Matilda linea moda.
Ma non finisce qui: Chic Style, Fashion Events e l’organizzazione di Miss Ciociaria hanno in serbo altre iniziative che caratterizzeranno questa estate 2015 all’insegna della moda e del pret-à-porter attraverso la scoperta di nuovi volti e dando spazio e rilevanza a designer locali emergenti.

Paola Delli Colli, Gisella Peana

Paola Delli Colli, il mago Parker

La giuria tecnica: Gisella Peana, Tony De Bonis


sabato 25 luglio 2015

Miss Ciociaria approda a Frosinone Lunedì 27 Luglio


Silvia Colagiovanni, Miss Ciociaria 2014


Seconda tappa di Miss Ciociaria, lunedì 27 luglio, presso il “Seventies” del Fornaci Cinema Village. Il concorso di bellezza più famoso e seguito in provincia di Frosinone approderà nel capoluogo ciociaro alla scoperta di nuove bellezze che sfileranno dinanzi ad una giuria qualificata: Gisella Peana, consulente d'immagine e direttrice del Web Magazine "Il Peana" (www.ilpeana.it), il responsabile Model Management Romano Storace, Salvatore Pigliasco responsabile ChicStyle; cercando di agguantarsi la fascia in attesa della finale che si svolgerà a Trevi nel Lazio il 23 agosto prossimo. Tutto pronto, quindi, per questa seconda serata all’insegna della bellezza “Made In Ciociaria” con le sfilate delle concorrenti, in abito elegante, casual e costume da bagno. Miss ma non solo, visto che la serata prevede anche musica, intrattenimento ed ospiti a sorpresa che allieteranno tutti i presenti ed ovviamente la presenza di Paola Delli Colli, presentatrice doc della serata che, come sempre, saprà accompagnare le ragazze in questa “sfida” a colpi di bellezza e glamour. Lo staff di Miss Ciociaria, in primis il patron Cav. Tony De Bonis, dopo il successo della prima edizione del “Defilé delle debuttanti” tenutosi al castello Colonna di Patrica (ed organizzato in collaborazione con ChicStyle e Fashion Events) attende tutti lunedì prossimo, dalle ore 20.30, per questa nuova avventura del concorso di bellezza giunto alla 41ma edizione e pronto, ancora una volta, ad incoronare una nuova reginetta. Per informazioni o per poter partecipare a Miss Ciociaria contattare il numero 3472593083. L'importante evento si potrà svolgere presso il "Seventies" grazie al titolare Michelangelo De Santis, che ha messo a disposizione i propri locali, e grazie anche ai centri estetici “Be More”, “Eudermia” e “Femme Fatale” di Samanta Figlioli che si occuperanno delle acconciature e trucco ed allo sponsor ufficiale di Miss Ciociaria “Janat”.

Non chiamatemi Fashion Blogger!


No, non sono una Fashion Blogger. Quelle tante che si aprono un Blog e pensano che scrivere di moda sia indossare abiti assurdi e osceni, outfit altrettanto assurdi e osceni, su corpi altrettanto assurdi e osceni e farsi fotografare in altrettante foto assurde e oscene. Quelle che dicono che i loro Blog sono i più seguiti e pretendono di fare tendenza. Le fashion blogger sono la rovina della moda, sono il cattivo gusto impersonificato, sono quelle che pensano che essere alla moda sia farsi notare a tutti i costi e propongono degli stili eccentrici, catastrofici che non sono certo da emulare. Purtroppo chi segue questi blog sono molte ragazzine che avendo poca personalità, data l'età, le imitano. L'Italia si è sempre distinta per l'eleganza e lo charme, ma con questi nuovi fenomeni da baraccone, che possono andare bene in America, si rovina solo la nostra reputazione e ai giovani non trasmettono di certo un giusto messaggio. Il gusto, la classe è cosa rara. Se penso che alcune di queste hanno la presunzione di insegnare "blogging" (?) in Accademie che ritenevo prestigiose, vade retro Satana! Il livello è sceso così tanto in basso? Non le consiglierò più a chi mi chiedesse dove poter studiare moda. A questo punto sono d'accordo con il discorso della direttrice di Vogue Italia Franca Sozzani che ha fatto ad Altaroma prima di proclamare i vincitori di "Who's on Next? 2015", concorso dedicato agli stilisti emergenti, che ha attribuito gli errori stilistici dei designer, che, secondo il suo giusto parere, avrebbero peccato sovraccaricando eccessivamente i capi presentati, seguendo lo stile eccessivo delle fashion blogger. Bisogna saper essere eccentrici, ma sempre con gusto, e non è cosa da niente, ci vuole talento, non si chiamano tutti Alexander McQueen, Karl Lagerfeld o Vivienne Westwood, per citarne alcuni tra quelli più "trasgressivi". Diceva la grande Coco Chanel: "prima di uscire, guardati allo specchio e levati qualcosa". E, per tutti questi motivi, per favore, non chiamatemi fashion blogger!

venerdì 24 luglio 2015

Antonella Clerici apre la sua casa al pubblico con "Casa Clerici"


Antonella Clerici si lancia nell’imprenditoria del food con “Casa Clerici”, il primo della catena di ristoranti, diffusi su tutto il territorio nazionale, ideata e firmata dalla popolare conduttrice che, dopo 15 anni “in cucina”, inizia questa nuova avventura mettendo in campo l'esperienza personale maturata.
Tutte le anteprime e le novità saranno svelate attraverso i social network: le attività di Digital Experience, pianificate da App to you, vedono Antonella sempre più legata ai suoi fan, che potranno condividere con lei ricette, selfie, proposte e altre sorprese, tanto digital quanto real.
"Siamo lieti di affiancare Antonella in questa meravigliosa e gustosa avventura. App to you metterà a sua disposizione gli strumenti del Digital Marketing affinché tutti e ovunque - al ristorante, o dal proprio smartphone - possano sentirsi ospiti di Antonella nella sua Casa Clerici!" dichiara Nicola Camillo, CEO di App to you.
L'alto coefficiente tecnologico, la competenza e la volontà di riscrivere le regole fanno sì che Start Up come App to you diventino partner consolidati di multinazionali, pubblica amministrazione, grandi aziende e grandi progetti come quello di Casa Clerici. “App to you è la boutique dell’innovazione in grado di aiutare tanto gli startupper quanto le multinazionali ad utilizzare gli strumenti dell’ICT, del Marketing e del Mobile per andare sul mercato con rinnovato vigore”, aggiunge il General Manager di App to you Lorenzo Pellegrini.
Il Centro Commerciale Campania è stato scelto come prima apertura di “Casa Clerici”, prevista per settembre 2015, dello spazioso locale di oltre 600mq, adatto a tutti e concepito con ambienti colorati, allegri ed accoglienti, proprio come la casa di Antonella.
La padrona di casa Antonella offrirà una vera e propria “esperienza” divertente e sempre nuova ai propri ospiti, con vari menù all’insegna della tradizione nostrana e della qualità delle materie prime con particolare attenzione al piatto italiano per eccellenza: la pasta.
Proprio come in casa, a “Casa Clerici” si potranno gustare piatti semplici e genuini, adatti a tutti i palati e per tutte le età, e una varietà di piatti originali creati personalmente da Antonella in questi anni di trasmissione, ma sempre con una grande attenzione alla freschezza dei prodotti prevalentemente artigianali, tutte accuratamente selezionati tra le eccellenze gastronomiche italiane, per un prezzo contenuto ed un ottimo rapporto qualità-prezzo.
Come ogni padrona di casa che si rispetti, anche Antonella potrà salutare i propri ospiti collegandosi anche a sorpresa, tramite una serie di schermi televisivi sparsi per “Casa Clerici”. Inoltre gli ospiti potranno acquistare i famosi ricettari di Antonella e molti altri prodotti esclusivi presso la Bottega. Cooking show, chef ospiti, lezioni di cucina, shopping esclusivo, eventi e molto altro animeranno le allegre giornate (aperto dalle ore 9 alle ore 24) di “Casa Clerici”.

giovedì 23 luglio 2015

Il Concorso Internazionale Passionauta - "Ferrari and Fashion" per Giovani Stilisti Emergenti


L’Italia si distingue nel mondo non solo per la sua storia millenaria e i suoi magnifici monumenti sparsi in tutta la penisola, ma anche per lo stile, il design, la raffinatezza delle sue creazioni. Il CONCORSO INTERNAZIONALE Passionauta - "Ferrari and Fashion" PER GIOVANI STILISTI EMERGENTI è il format che Scuderia Ferrari Club Roma Colosseo ha ideato per la moda e lo stile, con l'opportunità di legare la manifestazione al marchio Ferrari, quale sinonimo di lusso, eccellenza e passione. 
L’internazionalità del concorso tende a creare uno scambio culturale e tecnico tra diversi paesi, questo significa avvicinare culture e popoli apparentemente lontani.
L’Iniziativa intende promuovere la moda, valorizzare la scuola, valorizzare le capacità creative e il talento dei giovani stilisti, con la finalità di inserimento nel mondo del lavoro, facendoli incontrare con il saper fare delle imprese della moda, attenendosi al tema ispirato alla Ferrari.
Un concorso dove la passione per la creatività e il proprio lavoro si fondono. Tecnica, Creatività, Moda, Arte si incontrano per realizzare un evento coinvolgente ed emozionante. Incontro che unisce spiriti liberi e passionali, in momenti conviviali e divertenti.
Al Concorso partecipano neo stilisti diplomati e studenti di Istituti Pubblici e Privati, o di Facoltà Universitarie di Design, Moda e Modellistica e Scuole Professionali, residenti in Italia o all’Estero.
Ai vincitori premi in denaro e premi fino al 6° posto con opportunità di visibilità e promozione. Le semi-finali si sono tenute il 17 Maggio, 27 Giugno, 4 Luglio e il 18 Settembre nei diversi Circoli Golf del Lazio coinvolti, dove gli stilisti ammessi hanno presentato le loro creazioni attraverso sfilate evento durante le quali, grazie ad una giuria di qualità, sono stati decretati i 40 finalisti del Concorso.
La serata di gala conclusiva e di premiazione, si terrà a Roma presso l’esclusivo Golf Club Marco Simone di Laura Biagiotti il 19 Settembre 2015. In palio stage formativi presso note case di moda Partner del Concorso (Conte of Florence, David Mayer Naman, Sixty Group).
I Premi in palio:
1° Classificato € 500 e Stage in Azienda Partner
2° Classificato € 300 e Stage in Azienda Partner
3° Classificato € 200 e Stage in Azienda Partner
4° Classificato Stage in Azienda Partner
5° Classificato Stage in Azienda Partner
6° Classificato Premio Speciale “Sponsor”.

Con l’alto Patrocinio di Roma Capitale, Regione Lazio, CNA Federmoda e diverse Ambasciate in Italia; Brasile, Repubblica Ceca, Croazia, Indonesia, Lettonia, Malta, Marocco, Moldavia, Perù, Istituto Polacco di Roma, Sud Africa, Ungheria, in rappresentanza dei concorrenti stranieri iscritti.


lunedì 20 luglio 2015

“ Il Defilè Delle Debuttanti ”


Lo splendido scenario del castello Colonna di Patrica ospiterà mercoledì 22 luglio, dalle ore 21, il “Defilè delle Debuttanti”, primo appuntamento che rappresenterà l’evento MODA di questa estate 2015 ed il cui scopo, oltre a regalare tanta bellezza, sarà quello di scoprire volti nuovi valorizzando al contempo le collezioni (abiti ma anche accessori moda) degli esercizi commerciali della provincia di Frosinone ed i look designer locali proponendosi, quindi, come trampolino di lancio per le eccellenze ciociare. E non è un caso che all’interno della manifestazione ci sarà la presenza dello staff di Miss Ciociaria, il concorso di bellezza più seguito e più atteso della provincia giunto quest’anno alla sua 41ma edizione. “Defilé delle debuttanti” è stato infatti ideato dall’organizzazione di moda ChicStyle, dalla Fashion Events di Sara Angelelli e dall'organizzazione di Miss Ciociaria, un’unione che fa la forza visto che mette insieme bellezza, moda, pret-à-porter ma anche designer emergenti primi fra tutti alcuni studenti dell’Accademia delle Belle Arti di Frosinone che, proprio in occasione di questa prima edizione, proporranno le loro creazioni. Ma verrà dato ampio spazio anche ai make up artists ed hair stylist del territorio che si “occuperanno” delle concorrenti proponendo acconciature e tagli moda di questa estate 2015 che darà l’opportunità a molti di esprimersi e farsi conoscere. Ma ovviamente il clou della serata sarà il Defilè delle Debuttanti che vedrà le ragazze sfilare in abito elegante, sportivo (abiti di Babako Roma) e costumi da bagno realizzati appositamente dalla linea di moda Matilda di San Felice Circeo. Le ragazze verranno selezionate da una giuria di eccezione che vedrà al suo interno, per la prima volta in Ciociaria e direttamente da “Alta Roma”, la nota consulente d'immagine e direttrice del Web Magazine "Il Peana" (www.ilpeana.it) Gisella Peana ed il responsabile Model Management, Romano Storace, che omaggerà una delle ragazze con un corso di portamento del valore di mille euro. A presentare la serata sarà la bravissima Paola Delli Colli ed è prevista la presenza di ospiti di eccezione, tra cui il mago Parker, che intratterranno il pubblico presente. Per partecipare al defilé contattare l’organizzazione Chic Style (casting@chicstyle.it) mentre per informazioni commerciali e per chiunque volesse partecipare attivamente con le proprie creazioni (abiti, make up, hair style) basta contattare il responsabile Chic Style Salvatore Pigliasco al 349.1323536.
L’organizzazione del Defilé delle Debuttanti ringrazia il Cavalier Roberto Papetti, proprietario del Castello Colonna, per aver concesso la splendida location e da appuntamento a tutti a mercoledì prossimo per una serata indimenticabile.

domenica 19 luglio 2015

La nuova collezione A/I 2015-16 CHIARADE' presentata ad AltaRoma Altamoda nella sezione "In Town"




Domenica 12 luglio nello splendido Palazzo Brancaccio a Roma per AltaRoma AltaModa, sezione "In Town", lo stilista Pasquale Pironti ha presentato la sua ultima collezione A/I 2015-16 Chiaradè, "L'amore non guarda con gli occhi", la splendida frase tratta dall'opera di Shakespeare "Sogno di una notte di mezza estate". Ed è proprio un sogno che ci ha fatto vivere questo stilista con le sue spendide creazioni. I suoi abiti rispecchiano una donna passionale e molto femminile. Nella sua collezione infatti prevale il rosso, le rose sempre rosse ricamate negli abiti a sirena che mettono in risalto la silhouette, esaltano la femminilità e  la sensualità di una donna. Tutto il resto l'ha fatto la splendida cornice dell'antico e storico palazzo romano, in una caldissima serata d'estate dove tutti gli ospiti hanno potuto godere di un ricco rinfresco.

Calzature: LoriBlu
Acconciature: Compagnia della Bellezza
Trucco: Raffaele Squillace International Design Beauty















sabato 18 luglio 2015

L"Egitto d'Inverno" la nuova collezione di Vittorio Camaiani


Lo scorso 11 Luglio lo stilista Vittorio Camaiani ha presentato nell'elegantissima sala Venezia dell'Hotel St.Regis a Roma per AltaRoma AltaModa, sezione "In Town", la sua nuova collezione autunno/inverno 2015-16 intitolata "Egitto D'Inverno". Un'atmofera da sogno, dove tutti gli ospiti raccolti in sala hanno potuto ammirare e toccare le sue splendide creazioni. Il suo defilè così strutturato mi ha ricordato gli atelier di una volta, dove le clienti, comodamente sedute e accolte da un aperitivo, ammiravano le collezioni che vedevano indossate dalle modelle e sceglievano i loro abiti preferiti. Un'atmosfera d'altri tempi che solo Camaiani sa creare. Ogni sua collezione è ispirata ad un luogo, una città o un paese. Per questa ha scelto l'Egitto che ha rappresentato negli abiti in tutti i suoi dettagli, dai cappelli alle borse a forma di piramide, ai vestiti, nel fondo dei pantaloni e nei bijoux. I colori caldi del deserto, ma anche blu royal, grigio, nero, bluette, turchese, marrone, verde, ocra e oro. Il tutto avvolto dalla musica travolgente, colonna sonora del film: "La mia Africa". Camaiani da sempre mi stupisce, la sua è un'alta moda diversa, meno classica, più particolare ma sempre haute couture.

Foto:Gorunway













venerdì 17 luglio 2015

Raffaella Curiel ad AltaRoma AltaModa ha presentato la sua nuova collezione A/I 2015-16 "Omaggio ai Tudors"


La stilista Raffaella Curiel ha presentato lo scorso 10 luglio al Palazzo delle Esposizioni a Roma per AltaRoma AltaModa la sua ultima collezione autunno/inverno 2015-16 intitolata " Omaggio ai Tudors". 
Questa collezione ispirata ai Tudors è dedicata a S. A. R. la Regina Elisabetta in occasione del suo 90° compleanno: un omaggio ad una monarca che nel 20° e 21° secolo è stata esempio di particolare stile, eleganza, civiltà, riservatezza e di straordinario equilibrio.
Tutto il lasso di tempo fra il tardo 1400 e ii primo 1600, periodo della renaissance inglese e Regno dei Tudors é stato dal punto di vista della storia del costume estremamente istruttivo, interessante e fonte anche oggi di parallelismi, similitudini ed ispirazione.
Infatti già ai tempi di Shakespeare era di moda per le giovani fanciulle indossare abiti maschili e femminili per i ragazzi: in fondo, non é cambiato nulla.
Allora il grande lusso era portato all'estremo nella ricerca spasmodica degli ornamenti e degli accessori, oltre a quella di assemblare tessuti, ricami, pietre preziose e pizzi.
In quel periodo il tessuto nazionale decantato e cuore dell'economia inglese era la lana esportata in vari paesi lontani dalla Persia al Marocco fino alle Americhe da coraggiosi mercanti, ma la borghesia ricca e i nouveaux riches ambivano a possedere sopratutto velluti, sete e damaschi fatti giungere da Venezia, per confezionare le loro mises.
Il momento più splendente e che raggiunse l'apice dell'eleganza e del lusso più esasperato fu quello durante il Regno di Elisabetta I°. Molto attenta alla moda dei paesi limitrofi, catturata da ritratti dei grandi pittori dell'epoca e in particolar modo da omaggi offerti da molteplici ambasciatori che portavano “french dolls” vestite all'ultimo grido, i cui abiti venivano sapientemente copiati da abili sarti.
Incredibile ma vero, già in quel periodo pullulavano mercati dell'usato per soddisfare le ambizioni di chi non avesse possibilità economiche per un primo acquisto, in fondo, socialmente poco é mutato.
Quello che più ha influenzato questa collezione sono stati i tagli e le linee dei vestiti e delle giacche che visivamente mettevano in evidenza il punto vita allungandolo, evidenziando il seno, dando più volume ai fianchi in modo da creare più equilibrio e femminilità alla silhouette.
Dominanti tutti i piccoli dettagli dalle gorgeres, ai polsi. Alle cinture, agli arcobaleni di tessuti mischiati fra di loro e ai bijoux.
Particolare attenzione va prestata alle calzature, pantofole rivisitate e ricamate o con grandi frange per il giorno e di differenti sete per la sera.
In questa collezione, come nelle passate, tutti i gioielli, che sono delle vere opere d'arte, sono stati realizzati dall'artista Marina Corazziari, che ispirandosi alla collezione ha realizzato importanti gioielli che simboleggiano il potere dei sovrani. Per realizzare questi suoi preziosi monili ha fuso il neo-classico con il barocco e le opulenze rinascimentali. Intere parure realizzate con ori, cammei, perle di ogni forma e gradazione, radici di smeraldo, rubini, zaffiri, topazi citrini e giade, incastonate in lastre d’argento e d’oro per celebrare sfarzi e ricchezze di altri tempi. Collier, spille con la rosa e la corona simbolo della dinastia, medaglioni, orecchini, anelli, bracciali, catene d’oro e gemme di raro splendore, filigrane, objet trouvè, piccole scatoline e boccette nascoste contenenti segreti… profumi e veleni… per una delle dinastie più emblematiche della storia.
Calzature: Gigliola curiel for pasticcini Milano; calze: pierre mantoux; cappelli: Gallia e Peter per Curiel; guanti: Sermoneta; pettinature di Sergio Valente con Intercoiffeur Italia; trucco di Valentina Orlandi, Lorena Leonardis e Chiara Castellini.

Foto di Paolo Lanzi