Pubblicità

lunedì 28 novembre 2016

COLLEZIONE OCCHIALI "EGON VON FURSTENBERG" 2017


La maison Egon Von Furstenberg, ha lanciato la nuova collezione di occhiali. Protagonisti i sunglasses e le montature da vista, caratterizzati da dettagli particolari e contrastanti che non passeranno inosservati.
Lo stile vintage è la vera tendenza della nuova collezione, nella quale predominano modelli classici con forme tondeggianti total black o in tartarugato oversize. Non mancano creazioni glamour dai colori sgargianti come il giallo, fucsia, verde e blu.
Gli occhiali, sono realizzati in materiale lucido e presentano, in alcuni modelli, dettagli di metallo utilizzati per rendere più cool e lucente la montatura. La caratteristica principale, che accomuna tutti i modelli della collezione, è il fatto che ogni pezzo è di alta qualità, glamour e trendy ma, soprattutto, made in Italy; saranno in grado, quindi, di soddisfare tutte le diverse esigenze del cliente.












domenica 27 novembre 2016

Il Natale dei 100 Alberi d’Autore

Sergio Valente

Ritorna il prossimo 30 novembre uno degli eventi natalizi più attesi della Capitale: “Il Natale dei 100 alberi d'Autore”. Ideata da Sergio Valente, la manifestazione, arrivata alla XXIII edizione, sarà ospitata nel prestigioso Hotel Gran Melià Rome Villa Agrippina ai piedi del Gianicolo.
“Il Natale dei 100 alberi d’autore” ha raggiunto in questi anni molteplici obiettivi benefici, contribuendo alla realizzazione di progetti di ricerca scientifica e sostenendo varie associazioni grazie alla generosità e alla sensibilità di grandi protagonisti della moda, del design e dell’arte che hanno messo in campo tutta la loro creatività per realizzare delle vere e proprie opere da collezione.
Quest’anno i proventi saranno devoluti alla Onlus “Andrea Tudisco”, che opera sul territorio per tutelare il diritto alla salute dei bambini che non potendo essere assistiti nelle strutture delle città di residenza, hanno bisogno di essere curati nei reparti specializzati degli ospedali romani. ”Andrea Tudisco” offre loro gratuitamente ospitalità e assistenza attraverso l’accoglienza e l’amore di una comunità-famiglia.
Numerosi gli artisti e gli stilisti che hanno aderito all’iniziativa fra i quali ricordiamo: le Accademie di Costume e Moda e Koefia, Agatha Ruiz De La Prada, Antica Murrina, Antonio Grimaldi, Sabrina Persechino, Biagio Santo, Black Blessed, Carlo Pignatelli, Chiara Boni, Enrico Coveri, Enrico Miglio, Erika Calesini, Ermanno Scervino, Etro, Ettore Bilotta, Fabio Grassi, Francesco Toraldo, Gallo, Gian Paolo Giannotti, Guerraz, Jaeger-LeCoultre, Kids Evolution, Lapis e Co, Luca Litrico, Marella Ferrera, Luca Zagliani, Missoni, Natino Chirico, Nino Lettieri, Renato Balestra, Roberto Carullo, Simone Guidarelli, Talò Design, Adriano Radeglia, Anna Fendi Venturini, Lello Esposito, Gianni Molaro, Gianantonio Paladini, Martino Midali, Brunello Cucinelli, Patrice Makabu, Eyepetizer, Gianmarco Chiaregato, ALV, Andrea Paolicelli, Ettore Mocchetti, Le Reve de Naim, Patrizio Bitelli e molti altri che stanno aderendo in questi giorni.
Nel corso della serata interverrà la giornalista di moda Cinzia Malvini e si alterneranno al microfono molti personaggi del mondo dello spettacolo, della cultura e del giornalismo che con la loro preziosa presenza daranno il loro contributo per allietare il Natale di tanti bambini.

Alberto Ettore Bilotta


Alberto Fabio Grassi

Erika Calesini

Etro

Luca Zagliani

Missoni

Paladini

Mati

venerdì 25 novembre 2016

Il trionfo del Made in Italy al decennale di “Roma Fashion White”



Dieci gli anni trascorsi dalla prima edizione andata in scena, più di cinquanta fra stilisti e maison che hanno partecipato all’iniziativa, circa cinquecento le creazioni d’Alta Moda Sposa e Sposo che hanno sfilato nell’esclusiva navata della Chiesa Episcopale di San Paolo Entro le Mura di Roma, questi i numeri del decennale di “Roma Fashion White”, una kermesse diventata nel tempo una delle principali manifestazioni a livello nazionale dedicate al pianeta “Wedding”.
L’evento ideato dal fashion producer Antonio Falanga, prodotto dalla Together Eventi Comunicazione, organizzato in collaborazione con la P&G Events di Grazia Marino, è andato in scena lunedì 14 novembre, nell’esclusiva navata della Chiesa Episcopale di San Paolo Entro le Mura. Madrina e conduttrice dell’evento è stata Cinzia Malvini, tra le giornaliste più stimate del nostro fashion system.
Special guest della serata, per storia e tradizione è stato l’Atelier Curti, 56 anni di successi con una sola protagonista, “la Sposa”. Una famiglia che ha saputo negli anni interpretare la tradizione dell’abito da sposa ai massimi livelli e che con l’avvento di Giada Curti a capo dell’ufficio stile, si è imposta ormai da anni anche nel mercato internazionale del settore. Tema principale della collezione primavera/estate 2017 il “pizzo” presente fra atmosfere bucoliche e modelle ornate di diademi di fiori. Corpetti con applicazioni di cristalli e perle su gonne dai volumi inediti, motivi plissè, volants e sopra gonne per gli abiti dal taglio romantico visto in un’ottica attuale per un sogno contemporaneo.
Le proposte moda per la Primavera/Estate 2017 della Maison Mauro Gala invece sono state caratterizzate da abiti femminili che mettono in risalto la silhouette, ma dal taglio sobrio e raffinato, e dai tessuti preziosi come lo chiffon, il tulle, charmeuse, georgette e tanto ricamo.
L’Accademia di Moda Sitam di Lecce, coordinata dalla direttrice Stefania Cardellicchio, ha presentato la collezione 2016. Abiti per una donna moderna, dall'allure minimalista, con un design che strizza l'occhio alla nuova tecnologia per una Moda Eco e biosostenibile, grazie alle applicazioni progettate in 3D e stampate in PLA, un polimero derivato del mais.
Tra le novità di questa edizione di "Roma Fashion White", il lancio di una capsule-collection ideato dalla designer Elena Mariottini e prodotto dal brand aretino “Catene Intrecci d’Autore”. Una collezione luxury di sciarpe e cinture gioiello, realizzata mediante l'intreccio di sottilissimi fili e catene in argento di forme e dimensioni diverse. Trame preziose che vogliono rendere unica la “donna” anche nel giorno del fatidico sì.
Una donna misteriosa, invece, quella dello stilista Gian Paolo Zuccarello che ha ideato creazioni di tulle ricche di trasparenze seducenti. Pregiati i tessuti utilizzati come pizzi, organza e lo chiffon più esclusivo. Scenografiche le piume e cristalli che valorizzano la sua “Sposa” come la più glamour della prossima primavera estate.
Di gran prestigio i partner “Immagine” di "Roma Fashion White 2016" a cura di Sergio Valente stylist di fama internazionale e del suo staff che hanno creato magnifiche acconciature per le modelle in passerella, valorizzate nel make up dal lavoro di Raffaele Squillace Art Director della Maison Jimont Cosmetic, punto di riferimento nel settore della moda e della cosmetica internazionale.
Partner della manifestazione la TechnoElite di Roma che ha curato il progetto di lighting-design nella navata della Chiesa; lo Studio Fotografico Catino fotografi ufficiali dell’evento; La Semicroma, realtà di professionisti musicali, ideata dal M° Antonio Nasca, interpreti dei momenti live musicali della serata; I Sentieri di Bacco di Beatrice Trebisacce brand-scouting delle migliori aziende enogastronomiche e l’agenzia di Viaggio NewCo Agency.
Gran Finale della serata con il brindisi proposto dal Main Partner dell’evento, l’Azienda vitivinicola Ciu’ Ciu’ che ha presentato il vino spumante brut varietà Pecorino, ottenuto con il metodo Charmat, espressione della tecnica superiore che caratterizza l’Azienda da ormai quattro decenni; e una deliziosa torta dedicata al decennale della manifestazione realizzata da Rosemarie & Miki - Chic events punto di riferimento nel mondo dell’organizzazione di eventi wedding e cerimonie a Roma.
Nel corso dell’evento “Roma Fashion White” di particolare prestigio il momento dedicato al conferimento del "Premio alla carriera e alle professioni moda” che quest’anno è giunto alla sua XVI edizione. L’iniziativa ideata nel 2002 dal fashion producer Antonio Falanga mira a rendere omaggio alle carriere e all'impegno dei principali protagonisti del sistema moda italiano: giornalisti, stylist, fotografi, uffici stampa, istituti e accademie di moda, fashion testimonial, che promuovono e operano con competenza, nei diversi ambiti professionali del settore moda.
I professionisti della moda premiati in questa edizione sono stati: per la Sezione “Editoria” Giovanna Roveda Direttore Responsabile del Magazine Book Moda; per la Sezione “Giornalismo” Gustavo Marco Cipolla corrispondente del quotidiano Il Messaggero; per la Sezione “Moda in TV” Janet De Nardis e Eduardo Tasca conduttori del Reality – Talent “Look Maker Academy L'officina della bellezza”; per la Sezione “Fashion Blogger” l’attrice Giada Desideri ideatrice del fashion blog “CurvyJade”; per la Sezione “Moda & Libri” Daniela Azzone autrice del libro “Voglio essere una Top Model”; per la Sezione “Stampa Web” Fabio Carosi responsabile della cronaca di Roma di Affaritaliani.it ed infine per la Sezione “Make Up Artist” Raffaele Squillace Direttore della Maison Jimont Cosmetic.

Foto di Giacomo Prestigiacomo

Ilian Rachov, Camelia Lambru, Valerio Moglie, Gisella Peana, Maria Cristina Rigano

Valerio Moglie, Gisella Peana, Maria Cristina Rigano

Grazia Marino













La stilista Giada Curti

Cinzia Malvini







Raffaele Squillace, Cinzia Malvini







Sergio Valente, Cinzia Malvini
















sabato 19 novembre 2016

Il Premio Europeo Capo Circeo, arrivato alla sua XXXV edizione, consegnato a personaggi di spicco del mondo della cultura e dell’arte.



Lo scorso 21 ottobre nella Sala Pietro da Cortona dei Musei Capitolini si è svolta la XXXV edizione del Premio Europeo Capo Circeo. Il prestigioso riconoscimento ha superato la ragguardevole soglia di più di un terzo del secolo e dimostra di possedere sempre rinnovate energie e di conseguire più ampi obiettivi. E’ un premio di primaria rilevanza internazionale che promuove il rafforzamento e l’allargamento del processo di unificazione euromediterranea, e in particolare la nascita di una reale sovranità, con al centro una politica estera, di difesa e della cultura comune. La cerimonia si è svolta in un eccellente, pregevolissimo clima di cordialità e di contentezza fra tutti i partecipanti grazie alla gentile e cortese accoglienza del Prof. Domenico Cambareri, segretario generale del Comitato Direttivo del Premio.

Nel corso della cerimonia hanno presentato i loro saluti e le loro brillanti allocuzioni, seguite con viva attenzione dalla platea dei presenti, il Presidente della SIOI (Società Italia per l’Organizzazione Internazionale), Prof. Umberto Leanza, in qualità di Componente del Comitato d’Onore, il Dr. Furio Ruggiero (Presidente e AD della Envirtech, società che opera nell’alta tecnologia meteomarina), anch’egli in qualità di Componente del Comitato d’Onore, l’Ambasciatore di Russia presso il Vaticano, S.E. Alexander Aavdeev, presente per il secondo anno consecutivo alla cerimonia in veste anche di estimatore delle finalità del premio e di oratore. 

Questi interventi sono stati preceduti da quelli d’apertura, tenuti dal referenti del premio per i rapporti istituzionali e stampa dr. Enea Franza, dal Presidente dell’Associazione dr. Carlo Sgandurra, dal Presidente del Comitato d’Onore Gen. Mario Palombo (già Vice Presidente dell’Assemblea parlamentare della NATO), dalla Presidente della Commissione per l’attribuzione del Premio, Prof.ssa Bianca Spadolini.

I Premiati presenti sono stati lo scultore Gerold Jäggle; il regista, coreografo e ballerino Micha van Hoecke; il Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri, ambasciatrice Elisabetta Belloni, nella persona del suo capo gabinetto, consigliere Pietro Sferra Cariddi; la fondatrice di “Erasmus”, prof.ssa Sofia Corradi; i Musei Capitolini nella persona dell’archeologa Antonella Magagnini, diretta collaboratrice del Sovrintende Dr. Claudio Parisi Presicce; l’architetto e storia dell’antichità Maxim Atayants; il pedagogista Wininfried Böhme; la scrittrice e giornalista Gaia Servadio.
Hanno fatto pervenire i loro saluti i premiati impossibilitati a partecipare: il Primo Ministro del governo scozzese, Nicola Sturgeon, la stilista di moda Nicoletta Spagnoli, Caroline Noirot CEO della società editoriale Les Belles Lettres, il geopolitico e direttore di Limes Lucio Caracciolo. Ai direttori del Parco e Museo arceologico olandese Archeon Park il premio sarà consegnato in un incontro in programmazione.
Fra i protagonisti e i presenti alla cerimonia, la Segretaria Generale della SIOI, dr. Sara Cavelli, l’archeologa prof. Maria Giovanna Biga e l’editore Enrico Iacometti, componenti del Comitato d’Onore, la dinamica rappresentante del PECC per la Russia e l’Europa Orientale, dr.ssa Elena Repman, l’ammiraglio Attilio Gambino, il PECC 2013 scrittore Nino Piccione, il vice Presidente dell’Associazione arch. Piero Rocchi e la referente per l’Organizzazione e il cerimoniale del premio, dr.ssa Paola Sollenni, i componenti del Comitato Direttivo, dr. Corrado Rendo e dr. Mario Cultrera, lo scultore Alessandro Marrone, artefice della splendida statuetta del Premio, e l’attivissima Gisella Peana, consulente d’immagine e direttrice del Web Magazine “Il Peana”(www.ilpeana.com) che ha consegnato il premio al regista, coreografo e ballerino Micha van Hoecke e alla fondatrice di Erasmus la professoressa Sofia Corradi.
Gli sponsor dell’evento sono stati: “Il Peana Web Magazine”, Armando Editore e Gian Luca Perez Studio.
Le foto sono del fotografo Giacomo Prestigiacomo che ha curato l'intero evento.

Micha van Hoecke, Gisella Peana, l'Ambasciatore della Russia Alexander Aavdeev

Domenico Cambareri, Micha van Hoecke, Gisella Peana, l'Ambasciatore della Russia Alexander Aavdeev

Paola Sollenni, Renato Benedikter, Gerold Jäggle, Mario Palombo

Paola Sollenni, Renato Benedikter, Gerold Jäggle, Mario Palombo


Enrico Iacometti, Antonio Mancini, Winfried Bohm, Piero Rocchi

Enrico Iacometti, Antonio Mancini, Winfried Bohm, Piero Rocchi

Enrico Iacometti, Antonio Mancini, Winfried Bohm, Piero Rocchi

Attilio Gambino, Gaia Servadio, Maria Giovanna Biga, Furio Rughgiero, Domenico Cambareri

Corrado Rendo, Nino Piccione, Maxim Atayants




Corrado Rendo, Gisella Peana, Sofia Corradi, Piero Rocchi, Furio Ruggiero, Carlo Sgandurra

Sofia Corradi, Maxim Atayants

Sofia Corradi

Winfried Bohm


Gisella Peana, Gabriella Aleandri, Enrico Iacometti, Bianca Spadolini, Domenico Cambareri, Furio Ruggiero, Enea Franza



Furio Ruggieri, Gisella Peana, Enea Franza, Carlo Sgandurra, Barbara Bardelli, Maria Giovanna Biga, Mario Cultrera, Paola Sollenni, Domenico Cambereri, Corrado Rendo


Piero Rocchi, Alessandro Marrone, Domenico Cambareri, Enea Franza


Piero Rocchi, Enea Franza, Alessandro Marrone, Gisella Peana, Paola Sollenni, Domenico Cambareri, Carlo Sgandurra

Piero Rocchi, Alessandro Marrone, Furio Ruggiero, Gisella Perana, Paola Sollenni, Domenico Cambareri, Carlo Sgandurra

Enea Franza, Gerold Jäggle, Carlo Sgandurra

Bianca Spadolini, Domenico Cambareri, Carlo Gandurra, Furio Ruggiero, Mario Palombo, Enea Franza

Renato Benedikter, Gisella Peana, Micha van Hoecke e signora; lato destro, seconda fila: Winfried Bohm, Umberto Leanza, Sara Cavelli (Segretario Generale SIOI)

Prof. Umberto Leanza (Vice Presidente SIOI)

Umberto Leanza, componente del Comitato d'Onore del Premio

Bianca Spadolini, Domenico Cambareri, Carlo Sgandurra

Mario Palombo

Enea Franza



Furio Ruggiero


Mario Palombo




Carlo Sgandurra


Bianca Spadolini

Renato Benedikter

Elena Repman, l’Ambasciatore di Russia presso il Vaticano S.E. Alexander  Aavdeev


l’Ambasciatore di Russia presso il Vaticano S.E. Alexander Aavdeev

l’Ambasciatore di Russia presso il Vaticano S.E. Alexander Aavdeev, Domenico Cambareri

l’Ambasciatore di Russia presso il Vaticano S.E. Alexander Aavdeev, Domenico Cambareri

l’Ambasciatore di Russia presso il Vaticano S.E. Alexander Aavdeev, Domenico Cambareri

Domenico Cambareri

Pietro Sferra Cariddi ritira il premio per l'Ambasciatore Elisabetta Belloni, Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione

Pietro Sferra Carini ritira il Premio per l’Ambasciatore Elisabetta Belloni, Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri. Consegnano l’Ambasciatore di Russia, S. E. Alexander Aavdeev e la Seretaria G. della SIOI, Dr. Sara Cavelli


Pietro Sferra Carini ritira il Premio per l’Ambasciatore Elisabetta Belloni, Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri. Consegnano l’Ambasciatore di Russia, S. E. Alexander Aavdeev e la Seretaria G. della SIOI, Dr. Sara Cavelli



Pietro Sferra Cariddi ritira il premio per l'Ambasciatore Elisabetta Belloni, Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione


Antonella Magagnini ritira il premio per i Musei Capitolini-Roma Capitale, accanto a Bianca Spadolini

Domenico Cambareri, Antonella Magagnini, Bianca Spadolini, Furio Ruggiero

Piero Rocchi, Maria Giovanna Biga, Bianca Spadolini, Domenico Cambareri, Carlo Sgandurra, Mario Palombo, Furio Ruggiero, Enea Franza

Piero Rocchi, Maria Giovanna Biga, Bianca Spadolini, Domenico Cambareri, Carlo Sgandurra, Mario Palombo, Furio Ruggiero, Enea Franza

Micha van HoecKe

Gisella Peana, Micha van Hoecke


Le opere esposte, di Maxim Atayants, rappresentano degli squarci dell'antica Roma

Video