Pubblicità

giovedì 25 luglio 2013

THOMAS SANKARA, UCCISO PERCHE' VOLEVA CAMBIARE LA SUA AFRICA




Vorrei che non si dimenticassero uomini come Thomas Sankara, un  grande eroe che solo per avere fatto il proprio dovere, aver voluto e cercato di cambiare la tragica situazione del Paese in cui viveva, l'Africa, è stato ucciso.
Thomas Isidore Noël Sankara fu l'ultimo presidente dell'Alto Volta e il primo del Burkina Faso dal 1983 al 1987. Thomas Sankara è stato un leader molto carismatico, per tutta l'Africa Occidentale sub-sahariana. Cambiò il nome di Alto Volta in Burkina Faso, ne fu il primo presidente, e si impegnò molto in favore di riforme radicali per eliminare la povertà. Lottò contro la corruzione, promosse la riforestazione, l'accesso all'acqua potabile per tutti, e fece dell'educazione e della salute le priorità del suo governo.
In un discorso tenuto ad Addis Abeba in Etiopia, Sankara suggerì l'istituzione di un nuovo fronte economico africano che si potesse contrapporre a quello europeo e statunitense. Soppresse molti dei privilegi detenuti sia dai capi tribali, sia dai politici, e attraverso dichiarazioni e gesti molto chiari, applicò con grande coerenza le sue idee. Ad esempio:
Il suo governo incluse un grande numero di donne, condannò l'infibulazione e la poligamia, promosse la contraccezione. Fu il primo governo africano a dichiarare che l'AIDS era la più grande minaccia per l'Africa.
Fece costruire centri sanitari in ogni villaggio burkinabé (l’Unicef definì la campagna di vaccinazione effettuata sui bambini, la più grande registrata nel mondo) e cantieri per opere idrauliche, creando un Ministero dell’Acqua.
Sua madre e i suoi collaboratori viaggiavano sempre in classe economica e a ranghi ridotti nelle visite diplomatiche. Vendette la maggior parte delle Mercedes in forza al governo e proclamò l'economica Renault 5, automobile ufficiale dei ministri. Volle costruire la "ferrovia del Sahel", una linea che collega Ouagadougou al confine con il Niger, nonostante molti economisti non lo ritenessero un progetto redditizio. Tale opera, successivamente ampliata, costituisce tuttora la principale via di comunicazione del Paese. Durante un suo discorso all'ONU il 4 ottobre 1984, avanzò la richiesta di sospensione di Israele e di espulsione del Sudafrica dalle Nazioni Unite che all'epoca deteneva in prigione Nelson Mandela, simbolo della lotta contro l'apartheid.
Troppo scomode le sue idee, la sua politica. Chi vuole cambiare, migliorare le situazioni di vita agendo onestamente deve essere eliminato, gli interessi economici dei potenti e dei ricchi devono prevalere e a chi si oppone non è concesso di vivere!


23 commenti:

  1. hai proprio ragione non possiamo dimenticarci di persone come lui!!! :-) bellissimo post

    RispondiElimina
  2. sono persone da ricordare e stimare per i loro sacrifici

    RispondiElimina
  3. ..una persona davvero da stimare e da ricordare con orgoglio....è sempre così purtroppo chi vuole cambiare in meglio è troppo scomodo per i più potenti..

    RispondiElimina
  4. Great post :D And Great Man

    RispondiElimina
  5. Thomas Sankara ha lasciato in eredità alle future generazioni la verve e l'energia della speranza...

    RispondiElimina
  6. queste persone non devono cadere nel dimenticatoio, grazie del tuo post

    RispondiElimina
  7. Bellissimo questo post...hai ragione non si possono dimenticare queste persone,purtroppo queste persone sono scomode ai potenti!

    RispondiElimina
  8. Bel post..non si possono dimenticare persone come lui,ma sto notando che anche ultimamente persone scomode fanno un'altra fine.. Povero mondo..

    RispondiElimina
  9. pecato che persone così sono poche in questo mondo, e purtroppo i loro sacrifici non restano nella memoria dei potenti

    RispondiElimina
  10. Interessante post, è vero non dovremmo mai dimenticare l'operato di certe persone. Che il loro ricordo resti vivo per sempre

    RispondiElimina
  11. Intressante post! Bacio dal Brasile!

    Vi invito a incontrare il mio blog!

    http://penteadeiradasloucas.blogspot.com.br
    https://www.facebook.com/pages/Blog-Penteadeira-das-Loucas/345737565534449

    RispondiElimina
  12. Che uomini... e che persone.... vanno ricordate e vanno seguiti gli esempi di questi Uomini storici e memorabili..

    RispondiElimina
  13. Non conoscevo quest'uomo, ma lo ammiro tantissimo! Dovrebbero essercene di più di persone così! Grazie di avermelo fatto conoscere ;)

    RispondiElimina
  14. Grazie per averlo ricordato Gisella :)

    RispondiElimina
  15. uomini del genere andrebbero ricordati ogni giorno!

    RispondiElimina
  16. quando ci sono persone che hanno idee considerate scomode sono sempre un problema! ce ne vorrebbero di uomini così laura

    RispondiElimina
  17. io non conoscevo sankara ma grazie a persone come lui ci si augura un futuro migliore.....grazie per avercene parlato!

    RispondiElimina
  18. Non conoscevo queto personaggio, ma occorre prendere esempio da quelli come lui che hanno tantissimo coraggio!

    RispondiElimina
  19. ce ne fossero al mondo persone come lui !!!

    RispondiElimina
  20. Bellissimo post, grazie per averlo intanto menzionato tu e poi in effetti questi eroi non vanno dimenticati!!!!

    RispondiElimina
  21. gli eroi hanno sempre un destino tragico e anche le persone di oggi che lottano per degli ideali

    RispondiElimina
  22. Grande, questi uomini sono immortali, il loro spirito vive per sempre

    RispondiElimina