Pubblicità

venerdì 20 giugno 2014

"LE SALON DE LA MODE" IL VALORE DEL MADE IN ITALY




Anche l’abito creato per Liz Taylor da Fausto Sarli nel 1961 all’interno del prezioso percorso espositivo de “Le Salon de la Mode”, il format d’eccellenza che promuove il valore del made in Italy, ideato dalla marketing manager Gabriella Chiarappa, presentato con grande successo di stampa e pubblico all’interno del calendario eventi collateriali di Altaroma lo scorso gennaio. Il salotto parigino del ‘600 di Catherine De Vivonne, marchesa di Rambouillet, rivive nelle due giornate del 28 e 29 giugno dedicate alla moda, al design e alla cultura presso il Belvedere di San Leucio, museo mondiale della seta, patrimonio dell’Unesco. “Storia e cultura del made in Italy”, come spiega l’ideatrice, “vengono presentati in una dimensione che permette di far conoscere la filiera di produzione di un prodotto, il suo valore, la sua unicità e la sua preziosità. Lo scopo è quello di raccontare la moda e le sue suggestioni in luoghi simbolo della nostro patrimonio. In questa occasione è il Palazzo Reale del Belvedere di San Leucio che rappresenta, appunto, una delle più eleganti residenze borboniche”. Il progetto, realizzato in collaborazione con Emilio Sturla Furnò, communication, Marco Scorza, che ricopre il ruolo di direttore artistico, l’Associazione Italiana di Consulenti d’Immagine “Immaginati” e l’Istituto Universitario SSML, San Domenico International Campus, vuole dare visibilità e valore a quella tradizione nazionale unica intesa come patrimonio imprescindibile e elemento di distinzione. Una location prestigiosa, il Belvedere di San Leucio per la presentazione di brand selezionati dopo un'approfondita attività di ricerca delle tendenze del momento e un'attenta analisi dei consumi svolta da un team di esperti nello studio dei trend. Il circuito prevede la collaborazione di un “Expert Fashion in Brands” che racconta in chiave tecnica e comunicativa la storia dei marchi presenti agli ospiti dell’evento, note di momenti d’autore che premiano attori del cinema e del teatro, icone simbolo del patrimonio artistico italiano e direttamente dal programma Rai Due “Detto Fatto” il re dell’Instant Fashion Fabrizio Crispino. Un lavoro prezioso ed attento per questa speciale occasione dell’evento Le Salon de la Mode, in cui è inserito anche un momento dedicato alla letteratura: l'on. Michaela Biancofiore presenta, nel corso dell’apertura del 28 Giugno, il suo libro “Il cuore oltre gli ostacoli” edito da Mondadori. Nel percorso espositivo, anche la mostra fotografica ideata da Marco Scorza in collaborazione con Andrea Damiano e Stefano Oliva, che racconta la divina storia della “Via della Seta” attraverso le immagini seducenti che hanno protagoniste attrici e attori del cinema italiano come Elena Russo, Bianca Nappi e Anthony Peth. Presenta l’evento Anthony Peth vincitore del David per la TV e per il sociale 2013/2014, testimonial del made in Italy nel mondo con la major ITAEXPO. La manifestazione gode del sostegno dell’assessorato turismo e grandi eventi di Caserta (assessore Pasquale Napolitano) e dell’Ente Provinciale per il Turismo di Caserta. Collaborano all’evento il make up artist Mauri Menga, Gloria Giglietti, Gianfilippo Chiarello amministratore di gipociccone.com, Maria Christina Rigano, Gisella Peana, la nuova rivista editoriale partnership Fashion Secrets di Luca Ventura, l’agenzia di moda CMproject di Marco Calisse e infine il catering offerto da Eden Banqueting.

PER INFO E ACCREDITI : lesalondelamode.list@gmail.com 












13 commenti:

  1. ciao!iniziativa molto interessante,conoscere i retroscena egli artisti è affascinante.grazie di aver condiviso con noi quest'iniziativa.ti seguo con piacere

    RispondiElimina
  2. amo i tuoi post sopratutto quando ci parli di inziative come queste. scoprire questi dettagli è molto belllo, grazie.

    RispondiElimina
  3. Che bello scoprire di volta in volta sul tuo blog tutte queste interessanti iniziative!!!

    RispondiElimina
  4. Trovo gli articoli sul tuo blog, spesso mirati ad esaltare il made in Italy proprio come in questo caso, molto interessanti e per questo devo farti i miei complimenti! ;)

    RispondiElimina
  5. Mi piace tanto questa bella iniziativa dedicata alla moda e al made in Italy grazie per avermela fatta conoscere

    RispondiElimina
  6. Sarebbe stato stupendo partecipare, per tanto motivi: la mostra sembra interessantissima, il luogo suggestivo, le personalità di spicco ... peccato che abiti troppo lontano!

    RispondiElimina
  7. Molto interessante quest'iniziativa grazie per averla presentata :)

    RispondiElimina
  8. Ci racconti sempre di iniziative molto interessanti con luoghi meravigliosi *-*

    RispondiElimina
  9. Che bell oniziativa, che scenari… grazie per le informazioni che ci dai, tiseguo con molto piacere

    RispondiElimina