Pubblicità

martedì 29 settembre 2015

I vincitori della prima edizione del concorso internazionale "Ferrari and Fashion"


Un successo davvero straordinario quello ottenuto nel corso della serata di gala conclusiva del Concorso Internazionale “Ferrari and Fashion”, che si è svolta sabato 19 settembre al Marco Simone Golf & Country Club di Guidonia; che per la prima volta ha ospitato una sfilata di moda in uno dei suoi numerosi e suggestivi spazi.
Ad aprire la manifestazione le parole di sostegno ed incoraggiamento della “padrona di casa” Lavinia Biagiotti, che assieme a Roberto Luongo, Presidente di Scuderia Ferrari Club Roma Colosseo ed ideatore del concorso, hanno introdotto le creazioni in passerella dei 30 finalisti selezionati nel corso di quattro semifinali, realizzate nei mesi scorsi in alcuni dei più importanti circoli di golf di Roma: il Castelgandolfo Golf & Country Club, il Parco di Roma Golf Club e l’Olgiata Golf Club, nell’ambito del Circuito Golfistico “Scuderia Ferrari Club Golf Challenge 2015”.
In passerella sono state presentate creazioni inedite, spettacolari e sperimentali per materiali e lavorazione, create da giovani talenti, tutte ispirate ai colori ed al mood del mondo “Ferrari”. Un lavoro fantastico che ha reso ben difficile la selezione da parte di una giuria composta da professionisti del settore, giornalisti di moda, imprenditori e personaggi dello spettacolo, presieduta appunto dall’attrice Laura Lattuada. Assieme a lei i giurati: Mariella Milani (giornalista), Roberta Lami (Presidente della Fondazione Micol Fontana), Elio Frasca (Direttore Editoriale magazine “Rendez Vous de la Mode”), Linda De Sanctis (giornalista), Domenico Gentile (Gruppo Sixty), Cinzia Berto (David Mayer Naman), Aga Abramowicz (Conte of Florence), Ivano Picciarelli (Ethic), Luigi Gallo (Presidente della Camera Europea dell'Alta Sartoria), Mario Napolitano (Presidente Mondiale - Tailors), Sebastiano Di Rienzo (Presidente dell'Accademia Nazionale dei Sartori).
Alla fine di un difficile scrutinio, Roberto Luongo assieme all’attrice Francesca Stajano, madrina della serata, reduce dal successo ottenuto a Los Angeles per la presentazione del corto “Frammenti” al Burbank Film Festival di Hollywood, hanno proclamato i 6 stilisti vincitori:
1° Matteo Dal Sasso (Latina), 2° Katrina Siceva (Lettonia), 3° Letizia Rizzo (Catanzaro), 4° Eva Scala (Repubblica Ceca), 5° Luisa Marinucci (Avezzano), 6° Simone Bartolotta & Salvatore Martorana (Termini Imerese/Palermo).
Tutti i vincitori avranno la possibilità di uno stage presso note aziende ed enti di moda come: Gruppo Sixty, David Mayer Naiman, Conte of Florence, Mia Atelier, Ethic, Camera Europea dell’Alta Sartoria. Ed ai primi tre classificati anche l’ottenimento di un premio in denaro.
Particolarmente soddisfatto, Sua Eccellenza l’Ambasciatore della Lettonia in Italia, Artis Bertulis, presente nel parterre tra gli ospiti Vip, che è salito sul palco per complimentarsi personalmente con la seconda classificata del concorso, la lettone Katrina Siceva.
Nel corso della serata è stato anche presentato l’abito “Ferrari” ideato e realizzato dalla nota stilista italo-argentina Luisa Del Vecchio, che sarà battuto all’asta da Scuderia Ferrari Club Roma Colosseo per devolvere il ricavato a favore del Policlinico Umberto I di Roma, allo scopo di realizzare una “stanza dei giochi” presso il reparto pediatria-oncologica. “Un abito “simbolo”, che attraverso i suoi colori –così come ha spiegato Roberto Luongo- ripercorre la storia e l’evoluzione del mitico brand di Maranello: “a partire dall’inconfondibile rosso che sin dagli albori della storia delle auto da corsa ha rappresentato da sempre il codice colore, distintivo, per le auto italiane, assieme al blu dei francesi, il verde degli inglesi ed il bianco per i tedeschi. Il giallo di sfondo, che rappresenta la città di Modena, riferimento per la casa automobilistica “Ferrari” ed infine il nero del cavallino rampante, per descrivere l’attenzione rivolta ai mercati americani.”
Fantastica poi l’esibizione canora della soprano Bibiana Carusi che ha interpretato magistralmente alcune arie tratte dalla “Turandot”, oltre ad un brano del compositore Francesco Paolo Tosti; contribuendo a creare un’atmosfera ricca di fascino e suggestione.
Le modelle della sfilata, coordinata dallo stilista Mauro Menichino, sono state assistite nel trucco e nelle acconciature dalla C&G – Culture & Glamour. Azienda specializzata soprattutto nella formazione di giovani talenti del look. Mentre il famoso brand Lino Muzi ha fornito le calzature per la sfilata.
Una serata davvero magica realizzata dallo staff di Scuderia Ferrari Club Roma Colosseo, con in particolare l’insostituibile ed ottimo lavoro di Caroline Chambers, responsabile rapporti istituzionali, instancabile nel curare le relazioni con le tante ambasciate ed istituti internazionali che hanno concesso il loro patrocinio e parte essenziale per l’organizzazione di tutta la manifestazione. Bruna Mojani, riferimento prezioso per la ricerca e coordinamento degli sponsor che hanno reso possibile l’evento e coordinatrice degli allestimenti realizzati da Mobilipallet e le scenografie di Italia Events. Giancarlo Ferri, da molti anni presente nel mondo della moda, che grazie alla sua esperienza e professionalità si è occupato delle pubbliche relazioni, lavorando con passione sia nel back stage che all’esterno in rappresentanza del Club. 
Il Concorso ha goduto della collaborazione di StilePromoItalia e Galgano & Tota Associati, da sempre rivolti alla ricerca ed alla promozione di giovani talenti della moda, in Italia ed all’estero; che oltre ad occuparsi dei rapporti con i media, hanno ricercato ed organizzato i membri delle giurie di selezione per tutte le quattro semifinali e la finalissima del concorso.
Media-partner dell’intera manifestazione, il fashion magazine specializzato: Rendez Vous de la Mode.















Gisella Peana e Roberto Luongo

Fabiana Balestra

Il soprano Bibiana Carusi


Roberto Luongo, Mara Maiani, Francesca Stajano

Matteo Dal Sasso, 1° classificato

Lavinia Biagiotti e Laura Lattuada

Lavinia Biagiotti e Roberto Luongo

Luca Litrico e Fabiana Balestra

Gisella Peana

Nessun commento:

Posta un commento