Pubblicità

lunedì 25 marzo 2013

DUBAI FASHION SHOW


Molto è stato detto e scritto sulla moda, ne hanno ragionato letterati, poeti e sociologi, ne parlano consumatori, creativi, giornalisti ed imprenditori, eppure, come ogni argomento che tocchi la sensibilità e il gusto di ogni individuo, sembra che tutto e il contrario di tutto si possa ancora dire. Scrive, l'esperto di comunicazione Ugo Volli  "quando ci mettiamo un abito diciamo quello che siamo, e gli altri lo capiscono". Vestirsi è scrivere la propria identità sul corpo, comporre frasi secondo una grammatica pubblica e facilmente decifrabile. L'abito è uno dei molti sistemi di comunicazione non verbale, ma che risulta altrettanto efficace. La moda può infatti parlare "sotto voce", ma provocare sensazioni forti e roboanti. Su una cosa siamo tutti d'accordo, lasciar parlare le immagini! Questo è quello che è previsto nella serata di sabato 13 aprile dalle ore 20.30, per un GALA' di moda e spettacolo, nell'avvolgente location, da poco inaugurata, del DUBAI PALACE di Roma, dove ogni angolo rimanda all'eleganza ed al fashion. Splendide modelle sfileranno in passerella con le creazioni di emergenti ed affermati stilisti.

Femminilità e raffinatezza per la sera, o per un cocktail, in linee morbide e scivolate, esaltate dai colori decisi e dai tessuti lucenti per MARIAELENA DUENAS CESPEDES, stilista, modellista e sarta sudamericana, che veste una donna sicura di se e a proprio agio, anche nelle grandi occasioni.

Sorprendente "l'arte antica in chiave contemporanea"  dei capi lavorati a tricot di ROSJ MADDALENA, in arte "LE CREAZIONI DI ROSJ", che con i famosi ferri della nonna, realizza pezzi unici, modelli originali, accostando filati pregiati dai colori estrosi.
Si farà notare l'eleganza avvolgente dell'abito lungo, che scivola sul corpo, delineando la sinuosità delle forme, in uno slancio di colore deciso e forte, della collezione di ANGELA GUIDI, toscana, emergente, più che mai determinata nel suo percorso di moda.
Quando la creatività diventa un gioco di allegria e fantasia, nascono degli abiti da ballo per il tango, dalle sapienti mani dell'atelier di STEFANIA CAVALIERI, che unitamente presenta anche intriganti abiti da sera, e per vestire il giorno più bello ed importante per una donna propone i suoi  abiti da sposa, avvalendosi di tecniche sartoriali antiche e moderne.
Il giovane talento IVAN DONEV vive il connubio tra manualità artigiana, arte e ricerca tecnologica, apportando una energia che si trasforma in emozioni da indossare. Ludiche provocazioni per una donna sofisticata, che ama osare e sedurre senza dimenticare l'eleganza.
IL brand CLEMSA, è un'idea di Sabrina Clementi, giovane architetto designer, che trasforma i materiali, le superfici tessili, attraverso intrecci ed incastri, in vere architetture. Ne nascono accessori artigianali, (con tanto di brevetto) come borse e pochette di forte impatto visivo, stimolo per la curiosità e immancabili per chi ama il dettaglio originale.
Bellezza ed eleganza, non possono sottovalutare la forza ammaliatrice di un bijoux, la luce che può regalare, l'originalità che può sottolineare. Questo è quello che IL MELOGRANO, laboratorio di ceramiche artistiche e bijoux, di Viviana Tortora, offre: una liaison tra i più preziosi amici del fascino, collane, anelli e bracciali artigianali, oltre a pezzi unici in ceramica.
Nell'evento non mancheranno i contributi artistici degli ospiti che fanno parte del panorama dello  spettacolo, come l'attrice ANNALISA AGLIOTI, che ci farà sorridere con il suo personaggio della "moglie modello", già molto apprezzata nel programma televisivo "COLORADO" e MAGO MANCINI, attore e comico, che miscela sapientemente il Cabaret alla Magia, senza mai sconfinare nel banale e nel già visto. Insieme reciteranno in un esilarante spettacolo teatrale dal titolo "Come Houdini" dal 16 al 28 aprile, in scena a Roma.
Ma quando si parla di moda, non si può dimenticare, a distanza di più di mezzo secolo dalla scomparsa, l'affascinante Marilyn Monroe, che continua a far parte del nostro immaginario, come sex symbol senza tempo, incarnazione dello spirito hollywoodiano, fenomeno pop, icona di stile e seduzione. Ce ne parla la scrittrice, autrice e regista, ELISABETTA VILLAGGIO, che ha ereditato dal padre PAOLO VILLAGGIO, la passione per la scrittura e le arti visive. Con il suo libro "Marilyn, Un intrigo dietro la morte", percorre le varie fasi della vita dell'attrice, simbolo di bellezza e di infelicità, avanzando l’ipotesi di una morte non da suicidio, dati i rapporti intrattenuti con persone di primissimo piano.
Saranno presenti le telecamere di RETE ORO, in quanto la serata andrà in onda nel programma ZTL, le telecamere di DIVE E DIVI TV e le telecamere del VIVIROMA TV di Massimo Marino.
Inoltre, il Media Partner, la rivista "SPOSA MODERNA", "UNICA COME TE", ospiterà nelle pagine, un servizio dedicato all'evento.
Grande importanza riveste l'ausilio e il supporto di "PULSAZIONI PORTUENSE", centro dedicato alla cura e al benessere del corpo, che tra i servizi forniti, si avvale del metodo di fotoepilazione, basato sulla luce pulsata intensa.
La serata sarà affidata alla pluriesperienza di LIANA AMICONE, ormai una garanzia dell'intrattenimento, mentre alla regia la meticolosità del principe IDRISSI AZZOUZI ABDALLAH. 

Nessun commento:

Posta un commento