Pubblicità

mercoledì 20 marzo 2013

STELLA JEAN AD ALTAROMA ALTAMODA



Un élan peculiare distingue questa giovane stilista emergente nata a Roma e di origini Caraibiche, che, nella moda porta ciò che la moda le ha insegnato. Dal suo trascorso di indossatrice trae una singolare preparazione tecnica.
Ore di fitting, shooting di prove di sartoria, back-stage frenetici e creatori snervati, hanno contribuito alla formazione "sul campo". Una tradizione familiare votata all'Illuminismo estetico; ha fatto il resto.

Una formazione che l'ha portata ad essere una delle vincitrici del concorso patrocinato da AltaRoma e Vogue Italia 'Who's on Next'.

Il suo stile riflette ed evoca la sua ereditè Creola in cui si fondono le culture del vecchio, e la verve del nuovo continente e gli opposti si sposano in una femminilità conscia della sua preziosa unicità. Attraverso le linee della alta sartorialità artigianale italiana, vibrano i battiti di una sensuale eleganza, altera e consapevole; ergo, mai ostentata.

Non cercate un fil rouge nelle sue collezioni, poiché esse sono riflessi di vita che dallo sfaccettato vissuto attingono ispirazioni, che, variano nella loro naturale evoluzione. Essendo noi tutti; "Uno, nessuno e centomila", la moda sarà di conseguenza il raccordo creativo e coerente di questo stato dell' anima che varia sempre nello sforzo di rimanere se stesso. Stella ha la particolarità di approcciarsi alla creazione degli abiti, in maniera diretta, saltando quindi il passaggio del disegno.
Sposando così, il pensiero di Vionnet per cui è indispensabile drappeggiare, e, in qualche modo plasmare, l'abito direttamente sul corpo, poiché: "avendo il corpo tre dimensioni non ci si può affidare alla carta".
La creazione è un'esperienza che passa attraverso il tatto, il fruscio e l'odore distinto, che, ogni singola stoffa produce, e determina fra questa ed il suo interlocutore uno scambio inaspettato.
La sua sfilata ad AltaRoma AltaModa un tributo ai colori, alla creatività, all'insegna di una moda da "osare". Bellissime le acconciature, grosse trecce raccolte intorno alla testa, tipiche del nord Europa, abilmente realizzate dal famoso team di Carlo Pinca hair stilyst. Gli abiti delle vere e proprie opere d'arte. Un talento di quelli che se ne vedono pochi nelle passerelle. Il suo stile esce dai canoni tipici della moda italiana, più sobria. La sua bravura è fondere diverse culture che fanno nascere questo insieme di capolavori particolarissimi. Grande stilista che ha colpito e stupito tutta la platea dell'AltaRoma.
















Nessun commento:

Posta un commento