Pubblicità

giovedì 10 marzo 2016

L’ALTRUI MISURA



Sabato 27 febbraio, presso i Magazzini Garbatella, é stata presentata la prima dello spettacolo teatrale "L'Altrui Misura", scritto e diretto da Lucilla Lupaioli e Alessandro Di Marco con Guido del Vento e Tullia Di Nardo.
"L'Altrui Misura" è una commedia esilarante, leggera e coinvolgente che dà voce alle “diversità”. Una performance teatrale che fa riflettere sull'intolleranza e il "perbenismo" della società attuale.
L'attore Guido del Vento, protagonista della commedia, ha espresso il massimo dell'interpretazione con un monologo coadiuvato dalla presenza dell'attrice Tullia di Nardo, spalla silente del racconto è attenta osservatrice delle problematiche quotidiane, spesso non percepite dalle persone comuni che scorrono giornalmente le loro vite senza curarsi dell'"Altrui Misura". Lo spettacolo mostra e dimostra come l’intolleranza rappresenta la resistenza al cammino del mondo, alla ricchezza che potrebbe dare la diversità, alla paura insensata che hanno le persone di ciò che non conoscono. L'esposizione originale ed ironica del protagonista con la quale tratta diversi temi pungenti che indagano in profondità la psiche e la sfera emotiva di varie tipologie di figure disagiate rendono lo spettacolo piacevole, nonostante inducano ad una introspezione e a profonda riflessione.
Guido del Vento, nello spettacolo "L'Altrui Misura" interpreta un giovane uomo che potrebbe rappresentare lo specchio del pensiero di molti di noi, si incontra e si scontra con la paura di non essere adeguato ad affrontare situazioni scomode. Interpreta un disabile, immobilizzato su una carrozzina, arrabbiato a sua volta con un gay che vive nel suo stesso palazzo, inoltre furente, con una mamma sotto pressione, presa e persa fra figli, pannolini e pasti da preparare, e ancora accenna ad un trans che non tollera il disabile perché crede che un uomo in carrozzina non debba chiedere ogni giorno, a differenza di lei, che non può essere se stessa. La presenza di un alter ego, altro sguardo, impersonato da Tullia Di Nardo, focalizza il bisogno di confronto e di scambio su un tema che tocca ognuno di noi.
I personaggi della commedia "L'Altrui Misura", tutti interpretati da Guido del Vento, si passano la parola, interagiscono con il pubblico per sondare il terreno dove ancora è viva la radice che li incatena al seme dell’intolleranza provando ad estirparla.
Il testo, nato da un’idea di Guido del Vento, scritto e diretto da Lucilla Lupaioli e Alessandro Di Marco è il frutto di un lavoro personale sulle proprie intolleranze e sul desiderio di trasformarle in accettazione e amore.

Guido Del Vento

Tullia Di Nardo

Nessun commento:

Posta un commento