Pubblicità

lunedì 10 ottobre 2011

LO SCIOPERO E' UN LUSSO

L'Autunno è iniziato e con esso gli scioperi. Un calendario fitto di proteste dei pubblici servizi, della scuola, delle poste e della pubblica amministrazione. Per le strade d'Italia va in scena il solito desolante carosello di polemiche, contestazioni e agitazioni. Mi chiedo con quale coraggio i sindacati spingono i lavoratori a incrociare le braccia in questo periodo di crisi economica. Mi chiedo con quale coraggio vanno a scioperare chiedendo cosa? Stipendi più alti? Più agevolazioni? Alla faccia di chi un lavoro non ce l'ha e non l'ha mai avuto. Per chi lavora gratis pur di lavorare. Per chi lavora anche la notte, se è necessario. E questi scioperano, creando caos e disagi! Certo, se lo possono permettere, loro che il lavoro ce l'hanno. Si possono permettere il lusso di non lavorare, scioperare e non prendere lo stipendio che gli verrà detratto. Loro lo possono fare, alla faccia della crisi, perchè di questi tempi lo sciopero è un lusso! Allora, scioperate pure, ma sappiate che pensando ai vostri egoistici interessi mettete in ginocchio il Paese e tutto questo non farà che acuire la crisi in Italia!

2 commenti:

  1. In Italia ci sono due categorie:
    Uno taglia la legna; l'altro si occupa di brontolare.
    ( proverbio yiddish )

    RispondiElimina