Pubblicità

lunedì 26 gennaio 2015

"Lo sguardo sulla laguna" la nuova collezione primavera/estate 2015 dello stilista Vittorio Camaiani

Vittorio Camaiani e la figlia Lucrezia

Domenica 1 Febbraio alle ore 18,30 nello splendito Hotel Westin Excelsior in via Veneto a Roma, lo stilista Vittorio Camaiani presenterà, inserita nel calendario tra gli eventi collaterali di AltaRoma AltaModa, la sua nuova collezione primavera/estate 2015 "Lo sguardo sulla laguna",un viaggio immaginario dalle Marche, terra d'origine dello stilista, alla meravigliosa Venezia, che noi potremo ammirare attraverso le creazioni dei suoi abiti. Dal mare della sua San Benedetto del Tronto, Vittorio Camaiani, guarda una Venezia non così lontana e unisce virtualmente i due lidi con una passerella … dove sfila la sua “Donna” primavera – estate 2015. 
Gondole, briccole, maschere, vetri colorati, calda sabbia e acqua salata diventano “Lo sguardo sulla laguna”. La spugna, must della stagione dello stilista marchigiano, porta da mattina a sera una brezza di eleganza discreta e contemporanea unendosi a contrasto con seta, shantung, lino e cotone fino ad illuminarsi di swarosky come vetri di murano al sole. 
Lo sguardo di Camaiani vede la prua delle gondole sull’orlo delle gonne e trasporta le maschere su camicie e capi couture dove gli occhi fungono da tasche.
Le briccole bicolore, attracco delle gondole, definiscono gli orli asimmetrici dei pantaloni, spiccano nel “completo cartolina” con francobollo e timbro riadattati da esperte ricamatrici e ispirano l’accessorio della stagione, la nuova bag briccola.
I colori di questa estate guardano le case di Burano, con tinte rosa geranio, verde “vittoria”, luminosi bianchi e calde note di senape e rosso mattone, viola e blu dal navy al pervinca.
Vittorio Camaiani descrive una sera di abiti couture fatta di gondole in doppio di seta, balloon di righe su righe e plissé pastellati, staccati da giacchini in spugna arrotolati sulle spalle come teli.
Particolare riguardo agli accessori: i cappelli realizzati da Jommi Demetrio, bijoux e calzature realizzati rispettivamente da Cecilia Rosati e Lella Baldi, seguono e completano il mood della collezione.
A completare l’ultima fatica di uno stilista-sarto, il prezioso, minimalista ed esclusivo “cadeau” firmato Enzo Rossi per Vittorio Camaiani: l’eccellenza dell’artigianalità marchigiana per un prodotto unico ed inestimabile come i Maccheroncini di Campofilone I.G.P.
Testimonial in passerella per Vittorio Camaiani, l’attrice Elisabetta Pellini.





Vittorio Camaiani con l'attrice Elisabetta Pellini testimonial della sfilata


Nessun commento:

Posta un commento