Pubblicità

martedì 23 maggio 2017

Al 134° Derby Italiano: cavalli , stile ed eleganza



Domenica 21 maggio all’Ippodromo delle Capannelle di Roma si è svolto il 134° Derby Italiano, la più importante corsa ippica del calendario di galoppo italiano. L’atmosfera è sempre affascinante, l'ippodromo di Capannelle si colora di splendidi cappelli e bellissime signore in abiti mozzafiato. Un parterre che non ha nulla da invidiare a quello d'oltremanica di Ascot. Anche quest'anno più chic che mai ad attirare l’attenzione dei fantini sono stati i copricapo delle belle signore che tra un cocktail e una chiacchiera si sono intrattenute nei confortevoli ed eleganti salotti del club e nelle terrazze dell’Ippodromo per ammirare le corse e i cavalli.
Un tradionale connubio quello tra le corse dei cavalli, l’eleganza, l’alta moda e il jet set che conta.
Il vincitore della prestigiosa manifestazione è stato il fantino sardo Cristian Demuro con il purosangue Mac Mahon, secondo un altro sardo Antonio Fresu con il cavallo Back on Board, terza medaglia per Anda Muchacho montato da Dario Vargiu, un podio tutto sardo, come da tradizione ormai.
Tra una corsa e l’altra ha allietato il Derby Day l’alta moda, con le sfilata dell’Accademia Koefia e dello stilista Camillo Bona, organizzate da Bianca Lami. L'esposizione di cappelli dell’Antica Manifattura Cappelli di Fabrizia Fabri, della stilista Antonella Rossi, “OTP” Officine di Talenti Preziosi, Effenoir (F.Gatta e F. Fortini) abiti prêt-à-porter, Lavì Couture con le borse artigianali, Aldo Sacchetti con accessori personalizzati, Simone Daneluzzo con le sue borse hand made, Laura Sassi con accessori in macramè ed altre tecniche.
Seicento le presenze per il Race Cocktail organizzato presso la Terrazza Derby dove si è svolto il concorso eleganza, organizzato da Caterina Vagnozzi. In giuria: Antonella Rossi (Atelier di Alta Moda), Patrizia Fabri (Antica Manifattura Cappelli), Maria Grazia Virzì (Scapa Roma). Marilina Colella e Vezia Mei. A fare gli onori di casa Elio Pautasso (direttore generale HippoGroup - Roma Capannelle) e il presidente Tomaso Grassi. Sponsor dell'evento Sisal Match Point. Sul podio al primo posto Isabella Asti Bezzera, vincitrice del premio Atelier Antonella Rossi premiata da Antonella Rossi e dal direttore HippoGroup Roma Capannelle Elio Pautasso. Medaglia d'oro per Katia Brozzi, aggiudicataria del premio Scapa Imprenditrice. Al terzo posto la rampolla di sangue blu Marita Guglielmi di Vulci, giovane manager area galoppo. Quarta classificata Maria Fernanda Bruno, a lei il premio Simone Daneluzzo. Quinto posto per Chiara Carbone, premio Lavi Couture. Sesta Alessandra Menichetti, premio Laura Sassi. Settima la sempre chic marchesa Renata Talon Ramondini, storica proprietaria di cavalli purosangue, a lei il premio OTP Officine. A Sara Ungania il premio Aldo Sacchetti.
Capannelle inaugura così la settimana dedicata all'ippica che continuerà con il concorso d’equitazione di Piazza di Siena a Villa Borghese, sempre a Roma, dal 24 al 28 maggio.

Foto di Daniele Cama



















Gisella Peana

Maria Christina Rigano, Gisella Peana

Gisella Peana

Gisella Peana, Sara Iannone





Gisella Peana

Nessun commento:

Posta un commento