Pubblicità

martedì 9 maggio 2017

"Fashion & Food”, scambio culturale tra il Libano e l'Italia che unisce la moda italiana al cibo libanese



L’Istituto Culturale Italo-Libanese ha come oggetto primario la promozione e l'incremento delle relazioni e dei rapporti culturali, economici e turistici tra Italia e Libano, inoltre si propone di promuovere e sostenere iniziative culturali e di organizzare convegni, conferenze, serate e manifestazioni d'arte e cultura atte a stimolare l'incremento dei rapporti tra i due Paesi.
A tal fine, l'Istituto Culturale Italo Libanese organizza una serata evento "Fashion & Food" unendo alla moda italiana la musica e il cibo libanese. L'Opening della serata con il momento moda, coordinato dal direttore creativo Domenico De Santis è prevista per giovedì 11 maggio, dove verrà presentata con sfilata la collezione "Poetricity" della Maison Malloni, impreziosita grazie ai gioielli di "Spazio Manassei". Il Total look delle modelle sarà curato dal team di "Face Place Make-up Accademy by Pablo" e da Gennaro Diana per le acconciature.
La serata "Fashion & Food" seguiterà con una cena placée con pietanze Libanesi preparate dallo chef del Ristorante Mandaloun.
Il Libano, vecchia terra dei Fenici, marinai che hanno viaggiato in tutto il mediterraneo e hanno introdotto il vino e l'olio d'oliva al mondo e molto dopo i Libanesi, loro successori, hanno presentato l'Hommus e il Tabboulé alcune prelibatezze del Mezzeh che gli ospiti dell'evento potranno assaporare.
Saranno presenti alla serata personaggi che aderiscono alle iniziative dell'Istituto, Ambasciatori, giornalisti e amici del Libano.
L'organizzazione dell'evento sarà curata da Maria Christina Rigano e Anna Rita Sereno.

1 commento: