Pubblicità

giovedì 25 maggio 2017

Il successo di Giada Curti a “Sì Sposaitalia Collezioni”.




Milano al centro della scena bridal mondiale con la manifestazione “Sì Sposaitalia Collezioni”. Nella quattro giorni di programmazione, andata in scena a Milano Fiera City, più di 8.000 sono state le presenze di buyer italiani e internazionali e oltre 200 le collezioni presentate in fiera, dalle più prestigiose realtà del settore.
Business e creatività, tradizione e nuove culture sono entrate in simbiosi con il clima unico della Milano Bridal Week, animata dalle tendenze più interessanti non solo negli abiti da sposa‚ ma anche cerimonia uomo e donna. Tra le prestigiose realtà del settore, spicca la presenza di Giada Curti, che con la sua collezione di prêt a couture “Resort” dedicata a “Frida Kahlo” ha riscosso un significativo successo sia a livello commerciale che mediatico.
Una collezione dalle mille sfumature, che mixa elementi cosmopoliti a quelli della tradizione. Abiti ricercati, mini dress accattivanti, tubini eleganti, stampe floreali per le gonne della collezione #giadacurtiskirtcollection, rendono ogni scelta forte ed indipendente in puro stile Frida. Una camicia da uomo, su una gonna di duchesse di seta, crea un inedito look dallo spirito rivoluzionario espressione dell’avanguardia femminile e dell’esuberanza artistica. Tinte sgargianti negli abiti dallo stile etnico-bohemien, accessori vistosi nappe, frange e piume fanno da cornice ad ogni outfit. Preziosi pizzi rebrodè incantano e si intarsiano con le righe ed i fiori, fondendosi in un fantasioso gioco di sovrapposizioni inusuali quasi surrealistiche. Una palette di colori a volte illuminata da lampi di bianco o da un lampo di rosso fuoco, tinge la collezione dai tagli sapienti e dalle silhouette sartoriali.
Vero made in Italy quello della stilista Giada Curti, per una collezione ideata in esclusiva per le donne e le boutique.



Al centro la stilista Giada Curti


Nessun commento:

Posta un commento