Pubblicità

martedì 28 giugno 2016

“Second Skin” la mostra realizzata da Pierlorenzo Bassetti e Marco Gambedotti


Lo scorso 23 giugno in via del Gesù a Roma Pierlorenzo Bassetti e Marco Gambedotti hanno realizzato una fantastica mostra "Second Skin", in cui si potevano ammirare i preziosi tessuti e importanti abiti vintage, realizzati con i tessuti Bassetti, di alcuni tra i più importanti stilisti italiani e internazionali. Il tessuto come fonte d'ispirazione della creatività e come origine delle nuove tendenze: questa è la vision alla base dell’idea imprenditoriale di Pierlorenzo Bassetti e Marco Gambedotti. La passione e l’amore che i due mettono nel loro mestiere e la loro continua ricerca del “bello” fanno sì che le stoffe, il disegno, l’intreccio siano delle vere e proprie fonti di ispirazione per designers, stilisti e costumisti. Un progetto, questo, che ha le sue fondamenta nella storia quando il padre di Pierlorenzo Bassetti, Antonio, nel 1953 ha deciso di aprire a via delle Botteghe Oscure un negozio di tessuti. Cresciuto in mezzo a stoffe, merletti e ricami ha affinato la capacità di riconoscere un prodotto valido, e nello stesso tempo la passione, la determinazione e la grande forza di volontà del padre gli hanno insegnato le regole del lavoro imprenditoriale.
Il panorama romano, con la sua cultura e la sua storia, sono la scenografia perfetta per questa impresa, che nasce anche grazie all’incontro con l'innovativo designer Marco Gambedotti, un giovane creativo figlio d’arte – il padre Nicola è stato uno degli artisti più interessanti del panorama internazionale nel mondo dell'arte pittorica ed incisoria - che applica la sua ispirazione tra moda, design e arte, già noto per la capsule collection “Candies & Cakes couture” la linea che lega il concetto di food e fashion come elementi della vita quotidiana.
Dall’incontro delle due personalità nasce il nuovo “creative lab” Pierlorenzo Bassetti Tessuti in Via del Gesù 60, dove i due continuano le rispettive tradizioni familiari tra ricerca, studio e sperimentazione.
Comprare un tessuto “Pierlorenzo Bassetti Tessuti” significa non solo indossare un pezzo di storia, ma soprattutto anticipare le nuove tendenze utilizzando la qualità che solo il “made in Italy” sa dare.
Non è un caso, dunque, che “Pierlorenzo Bassetti Tessuti” sia il punto di riferimento principale dei creativi della moda, del cinema, del teatro e della televisione. Sul fronte cinematografico, solo per citarne alcuni, ricordiamo i film “Zoolender 2”, con e di Ben Stiller; la pellicola premio Oscar “La grande bellezza” e l’action movie “007 Spectre”. Costante è la collaborazione con costumisti delle grandi aziende cinematografiche (Disney, Universal, ecc...) e con costumisti del calibro di Maurizio Millenotti, Gabriella Pescucci o Milena Canonero. Ampie , inoltre, le collaborazioni con le maggiori produzioni televisive SKY, Mediaset e RAI.
Per la moda sono assidui frequentatori dello showroom le più rinomate sartorie in Italia tra cui anche le maison Valentino, Fendi, Bulgari, Balestra.
Con enorme passione e nel pieno spirito del “creative lab” Pierlorenzo Bassetti Tessuti ampio spazio viene concesso alla consulenza sui materiali fornendo così un valido supporto al lavoro delle più prestigiose accademie europee, dei giovani stilisti, degli interior designer ed anche del semplice progetto del cliente privato.
Grande successo quindi per il “Second Skin” party, dove i nuovi trend, la storia e l’arte si sono mescolati a musica e divertimento per una serata unica, come i tessuti dei due creativi.
Gli abiti sono stati i protagonisti della mostra allestita nella Galleria d’arte CArt, in cui le creazioni vintage degli atelier Barocco, Lancetti, Balestra, Galitzine e molti altri sono stati esposti insieme alla couture contemporanea dei designer Ivan Donev, Emanuela Conte, Fabio de Riso, New Land di Carlo Alberto Terranova, MAD.E dress room di Ginevra Odescalchi, Sergio Miglioni, Antonio Ventura de Gnon e MGD di Marco Gambedotti.
La serata ha visto come madrina l’attrice Simona Borioni che per l’occasione ha indossato una creazione di MGD Marco Gambedotti design realizzato con i tessuti di Pierlorenzo Bassetti. Sono intervenuti alla serata: Martina Stetiarova (Miss Bikini World 2014) e Jacqueline Lara che hanno indossato abiti firmati Ivan Donev, realizzati con Pierlorenzo Bassetti Tessuti; Gaia Straccamore, étolie del Corpo di Ballo dell'Opera di Roma; l’attrice Marina Pennafina; lo stilista Antonio Grimaldi e tantissimi altri ospiti calorosamente accolti da Pierlorenzo e Marco.
L’evento è stato accompagnato dalla musica di Jimmy Pelli DJ, noto per aver collaborato con Skunk Anansie, Prezioso e Marvin.

Foto di Giacomo Prestigiacomo


Pierlorenzo Bassetti, Sonia Rondini, Marco Gambedotti



Erika Gottardi, Massimiliano Piccinno



Pierlorenzo Bassetti, Simona Borioni, Marco Gambedotti





Pierlorenzo Bassetti, Marina Pennafina, Marco Gambedotti

Pierlorenzo Bassetti, Gisella Peana, Marco Gambedotti












Nessun commento:

Posta un commento