Pubblicità

lunedì 21 gennaio 2013

LO STILISTA NINO LETTIERI AD ALTAROMA ALTAMODA 2013


Domenica 27 gennaio nel complesso monumentale S. Spirito in Sassia a Roma vedremo sfilare lo stilista Nino Lettieri, un nome ormai affermato nelle catwalk di AltaRoma  AltaModa. Da circa 20 anni, Nino Lettieri lavora in giro per il mondo, Miami, New York, Dubai, Londra, Parigi e altre capitali e città europee. Ha iniziato, dopo aver conseguito gli studi artistici e collaborato con la madre nell'atelier di famiglia, come stagista da Ferré nell' '83. Molte le esperienze nei vari settori della moda, dagli accessori ai gioielli, dalle pellicce agli abiti da sera passando anche all'abbigliamento per uomo e bimbo. Dal 2009 è stato consacrato come l'enfant prodige dell'alta moda italiana, con due sfilate all'anno per AltaRoma AltaModa. I suoi abiti sono indossati da molte donne dello star system, principesse arabe e dive del cinema internazionali. Oltre ai bellissimi abiti da sera Nino Lettieri realizza abiti da sposa, nell'atelier a Pompei di cui è particolarmente orgoglioso essendo di origini partenopee. Così si racconta: una vera ispirazione non c'è mai all'inizio, creo d'impulso, lascio andare il mio estro a qualsiasi forma d'arte senza esclusioni alcune, basta un particolare o un suono improvviso o ancora un'immagine distratta per dare il via a qualcosa che poi si trasforma in abito, le mie esperienze più importanti sono tutte, perché le ho scelte con maturità e consapevolezza che potessero darmi o lasciarmi materiale costruttivo per continuare in quello che credo sin dall'età adolescenziale, non credo che spetti a me definire il mio stile, ma spero di regalare delle emozioni come tanti grandi hanno fatto nel passato senza mai eccedere ne offendere quello che stimo più di tutto: la donna. In queste sue dichiarazioni spicca quello che è il suo vero talento, il talento di un grande artista!


Non ci resta che ammirare la sua nuova collezione primavera/estate 2013 a cui ha dato il nome di "Monstera" perchè ispirata  alla forma e al verde intenso della foglia "Monstera" pianta della foresta pluviale amazzonica. In passerella, una donna moderna, dinamica, intenta a scoprire nuovi mondi, disposta a vestirsi di colori e forme della natura.


Trenta outfit realizzati a mano, dalle linee essenziali, fluttuanti al vento della foresta, grazie alla morbidezza e alla leggerezza di tessuti come lo chiffon, l’organza e il raso satin.


Un progetto stilistico, quello ideato per il Calendario AltaRoma gennaio 2013, che intende essere anche un monito per la salvaguardia e la tutela dell’ecosistema più ricco al mondo di biodiversità. La "Monstera" quindi come segno di riconoscimento e simbolo dell’estate 2013 della Maison Lettieri, proposta e ricamata con grandi paillette sui preziosissimi e sartoriali abiti da sera, presentati anche in bianco candido e total black, colori non colori, tanto amati dallo stilista partenopeo. La silhouette della "Monstera" sui sandali realizzati da Luigi Iovino, ideati in raso di seta e paillette, ottenuta con una particolare tecnica di lavorazione a laser. Sui bijoux, creati per l’appuntamento romano da Wood&Co., foglie nere, bianche e trasparenti, pure sculture in plexiglas, impreziosite da pietre Swarovski. Gran finale con la “Sposa” per la quale Nino Lettieri ha ideato e realizzato una candida e trasparente campana di organza ricamata con piccole e grandi "Monstere". Quindi appuntamento a domenica prossima per ammirare i suoi abiti che come sempre saranno delle opere d'arte!










Nessun commento:

Posta un commento