Pubblicità

lunedì 6 luglio 2015

La stilista Iuliana Mihai presenta ad AltaRoma AltaModa la collezione autunno/inverno 2015-16 intitolata " Tribute to Adrian: Between Alien & Human Being".

Foto di Francesco Bianchi


Iuliana Mihai presenta durante la settimana di Alta Roma, lunedi 13 luglio alle ore 18:30, nella splendida location degli Horti Sallustiani, la collezione couture per l’A/I 2015-2016 intitolata Tribute to Adrian: Between Alien & Human Being.
La collezione couture Tribute to Adrian: Between Alien & Human Being è ispirata al Giappone moderno ed alle sue eroine. Iuliana Mihai introduce in passerella, sulle note della soprano Ayumi Fujii, una donna femminile, moderna, coraggiosa, vincente e soprattutto lontana dai soliti cliché. È forte, valorosa e consapevole. Il suo look riflette uno spirito indipendente e volitivo. Una femmina che rispecchia un modo d'essere che appartiene anche alla stilista Iuliana Mihai che ha deciso di dedicare questa collezione a suo padre, Adrian, che ogni giorno combatte perché ci sia ancora vita.
La collezione couture Tribute to Adrian: Between Alien & Human Being per l’A/I 2015-2016 è una dichiarazione d'amore della stilista all'uomo più importante della sua vita. Iuliana Mihai l'onora e l'omaggia mostrando in passerella una virago metropolitana in grado di tenere ben strette le redini del suo destino.
La donna proposta dalla stilista, Iuliana Mihai, racchiude in sé una spirale di emozioni e di passioni che rappresentano l'autentico motore del mondo.
Iuliana Mihai crea e realizza abiti couture nell'Atelier & Concept Store di Roma "La perla nera”. La stilista presenta in passerella nella cornice suggestiva degli Horti Sallustiani 26 outfits tra kimono finemente illuminati da decori ton-sur-ton in bianco e nero, petite robe dal fitting perfetto e capispalla dalle linee nipponiche. Prevale nella palette dei colori il nero assoluto, così elegante, deciso ed energico. I materiali, pelle e prezioso coccodrillo, sono utilizzati per i capi spalla dalle linee avvitate. Gonne longuette e bustier dall'allure sexy-chic vestono una donna in grado di affrontare le sfide della vita a testa alta e senza rinunciare a tocchi di glamour. Una collezione dal mood deciso e potente che colpisce con il design i temi classici del Giappone Contemporaneo in chiave cosmopolita mostrando una sartorialità perfetta ed assoluta.
Iuliana Mihai tramite la collezione Tribute to Adrian: Between Alien & Human Being composta da una serie di capi dall'allure strong dipinge il ritratto di una donna metropolitana e contemporanea sensuale come una Geisha e determinata come un Samurai.
Camaleontica e Cosmopolita, creatrice visionaria della moda, nata nel 1980 a Bacau, la fashion designer Iuliana Mihai, fin da piccola s’interessa ai tessuti e ai colori, tagliando e cucendo abiti per sé stessa e non solo. Sua principale fonte d’ispirazione è Alexander McQueen. La passione per la sartoria l'avvicina al mondo della moda e inizia all’età di 14 anni a fare l’indossatrice. La carriera di modella la porta per la volta di Londra, Parigi, Dusseldorf, Milano e quindi Roma dove decide di fermarsi e di proseguire gli studi di fashion design allo IED. Iuliana Mihai coltiva anche la passione per la pittura ed ha inseguito il suo talento con corsi ad Alba Iulia, dove si è anche laureata in Marketing Management. 
Iuliana Mihai è una donna appassionata dei paesi del Sol Levante, della loro civiltà e delle loro tradizioni. Amante dello Yoga, dall'anima vegana, custodisce tanti ricordi come le sue scarpette da ballerina classica, libri di letteratura dove ha studiato e la musica che ama ascoltare. 
La svolta definitiva di Iuliana Mihai arriva con l’apertura dell'Atelier “La perla nera”, che nel corso degli anni diventa anche Concept Store. Situato nel cuore del centro di Roma, in via Basento, 24. "La perla nera" è un autentico scrigno di memorie perdute e ritrovate nel tempo. Varcando l'ingresso è possibile lasciarsi alle spalle il mondo così come lo si conosce per entrare in un altro universo, dove tutto è ovattato e incantato, sospeso in un'atmosfera senza tempo, come se si fosse varcato un magico stargate. 
Il cammino in "La perla nera" prosegue tra abiti glam, eleganti e bon ton, all'insegna della vera femminilità, ma è solo scendendo delle scale a sorpresa, che si accede al vero regno della couturière: il suo laboratorio sartoriale dove modellistica, artigianalità e capi unici segnano apparentemente la fine di questa poetica autobiografia in movimento. Da quaggiù, tramite preziosi tessuti Made in Italy e grazie all'ispirazione della stilista il viaggio ricomincia, come in un’eterna spirale che non ha inizio né fine. 

IULIANA MIHAI è un marchio Italiano, una giovane azienda qualificata nel disegno, nella creazione e nella realizzazione di abbigliamento donna e specializzata in sartoria su misura. Il brand produce due collezioni l’anno, la P/E e l’A/I che espone nel proprio spazio vendita. Iuliana Mihai con il suo brand si rivolgono prevalentemente ad un pubblico femminile con uno spirito giovane, che ama giocare con l'eleganza e la ricercatezza degli eccessi. Le linee, delicate e sensibili sono arricchite da dettagli che ne esaltano l’originalità. Queste rifiniture rappresentano le basi del progetto creativo. Il disegno e la creazione sono seguiti personalmente dalla fashion designer e la produzione si sviluppa interamente nell’Atelier. Il prodotto finale di ottima qualità è realizzato sotto la guida del responsabile della sartoria Oanea Vasile Viorel. Inoltre, collabora nell’azienda il responsabile marketing Claudia Carabella diplomata anche lei allo IED di Roma.
Iuliana Mihai predilige la qualità nella scelta dei tessuti e racchiude nella costruzione dei capi una tradizione artigianale associata alla ricerca di tecniche innovative. La stilista sviluppa in armonia la creazione dei capi di abbigliamento del brand IULIANA MIHAI esposti nel Concept Store "La perla nera" che rappresenta lo specchio dell'anima di questa giovane donna, scesa presto dalla passerella, per vestire l'individualità, i sogni e i desideri di tutte le donne.




Foto di Francesco Bianchi 


Nessun commento:

Posta un commento