Pubblicità

mercoledì 10 febbraio 2016

Ad ALTAROMA " AEQUILIBRIUM " la nuova collezione Primavera/Estate 2016 della stilista Jehsel Lau



Una proposta di alta moda contemporanea, i cui disegni sono confezionati con finiture speciali fatte a mano nella parte interna e utilizzando tessuti con tecnologia Ecorepel®, che conferisce impermeabilità al vestito e rende il capo un abito di facile mantenimento. Sui capi sono distinguibili vari elementi di ispirazione, come la tecnica di pittura cinese del bambù e del bonsai, tagli simmetrici e silhouette occidentali, offrendo una perfetta combinazione tra eleganza, avanguardia, alta tecnologia e alta moda.
La collezione, dal nome AEQUILIBRIUM, parla dell’anima nascosta della designer messicana Jehsel Lau, che spinge con forza alla ricerca di un nuovo equilibrio dell’anima in tempi incerti come quello attuale, e utilizza la purezza dei colori bianco e nero come forze e idee che si incontrano e si trasformano in una nuova identità che inizia a formarsi.
Jehsel Lau elabora personalmente ciascuno degli abiti, dal disegno dello stampato alla confezione sartoriale. I suoi capi, eseguiti a mano, si caratterizzano per le finiture uniche ed originali e per l’elaborata struttura interna, con un suo disegno particolare, e sono presentati - altra peculiarità della stilista - come capi singoli, pezzi unici, e non come total look.
La presentazione ha avuto luogo domenica 31 gennaio nella Chiesa Valdese di Roma di Piazza Cavour. Lo spettacolo è stato promosso dall’Ambasciata del Messico in Italia, e si è avvalso della partecipazione di artisti messicani quali il pianista Joel Juan Qui, il tenore José Manuel Chu, la soprano Jessica Loaiza e la designer di gioielli Carmen Zambrano, nonché delle ballerine del Liceo Coreutico di Teramo e del Coro della Scuola Gregoriana Sacri Montis.
Durante la performance le ballerine mostravano il vestito inside out, mettendo in risalto l´importanza dell´elaborata struttura interna del vestito, per poi vestirsi sulla scena indossando ogni abito come una seconda pelle. L’insieme ha creato un’atmosfera eterea che ha mandato un messaggio di slow fashion: ogni abito è un capo di arte ricercato, che richiede il proprio tempo per arrivare alla sua creazione e perfezione.




La stilista Jehsel Lau


Nessun commento:

Posta un commento