Pubblicità

giovedì 4 febbraio 2016

Ad ALTAROMA la Maison Antonella Rossi ha presentato "La Grande Mela" la nuova collezione Primavera/Estate 2016


"La Grande Mela" questo è il titolo della nuova collezione primavera/estate 2016 che la Maison Antonella Rossi ha presentato ad ALTAROMA. Una collezione ispirata alla città di New York, disegnata dalla giovane stilista Giulia Mori, reduce da una ricca esperienza newyorchese all’interno del brand LRS, ricalca in pieno la descrizione di Truman Capote: " È un mito, la città: le stanze e le finestre, le strade che eruttano vapore: per ciascuno, per chiunque, un mito diverso, la testa di un idolo con occhi di semaforo che ammiccano un tenero verde, un cinico rosso. Questa isola, galleggiante su acqua di fiume come un iceberg di diamante, chiamatela New York, chiamatela come vi pare: il nome non importa poiché, arrivando dalla maggiore realtà dell'altrove, uno va alla ricerca soltanto di una città, di un posto dove nascondersi, dove smarrire o scoprire se stesso, per fabbricare un sogno all'interno del quale dimostrare che, dopo tutto, non sei il brutto anatroccolo, ma un essere meraviglioso e degno di essere amato".
La stilista ha voluto portare nel catwalk la New York dai mille impulsi creativi, con la sua atmosfera unica, la libertà di esprimersi e la multietnicità che la contraddistingue. Luogo in cui smarrirsi e ritrovare se stessi con nuove idee, sfumature, ambizioni: una fonte di continua ricerca che diventa qui luogo di identità e specchio con cui confrontarsi e mettere a punto progettualità innovative nel campo dell’alta moda.
In passerella anche Coumbelle Kane, top model senegalese, testimonial del progetto African Fashion Gate (http://www.africanfashiongate.biz/) e protagonista dell'ultimo video di Stevie Wonder e Mao Otayeck Wait. 
La palette di colori prescelta è decisamente variegata e nasce dal bianco iceberg e dall’elegante panna per percorrere i cromatismi del verde mela, dolce rosa chicco e rosso amore, scivolando al sofisticato blu cielo.
Le silhouette e i volumi concepiti strizzano poi l’occhio alla moda anni '90, caratterizzata dalla sovrapposizione di capi, contrasti di colore grintosi ed allo stesso tempo femminili, qui proposti con particolarissime trasparenze e delicati, ma lussuosi ricami.
Sono capi, a livello modellistico, quasi da considerarsi casual, ma lavorati a couture con pregiati tessuti italiani e valorizzati mediante raffinate e puntigliose lavorazioni sartoriali.
Non possono mancare alla collezione gli intarsi di trine e pizzi tipici dell’azienda toscana, tutti esclusivamente colorati. 
Il brand, inoltre, ha deciso di investire quest’anno nella sperimentazione dei materiali più inusuali per l'abbigliamento: è così che verrà proposta la spugna a fianco di raso, crepe e georgette di pura seta, voile e piquet di cotone, la morbida viscosa e l'immancabile tulle.
Una collezione unica, quella lanciata dalla Maison Antonella Rossi, che si rivolge all’internazionalità incentrandosi su concept metropolitani che ben integrano tradizione e sperimentazione.

Foto di Giacomo Prestigiacomo







Nessun commento:

Posta un commento