Pubblicità

mercoledì 17 febbraio 2016

Moda e Danza insieme al Rotary Foundation per finanziare progetti benefici.



Successo annunciato e confermato nella serata di ieri 15 Febbraio al Teatro Quirino-Vittorio Gassman di Roma per l’evento “Abiti che danzano”.
Un meraviglioso spettacolo a scopo benefico che per una sera ha unito le eccellenze della sublime arte del ballo con l’affascinante mondo della moda. La manifestazione fa parte della storica iniziativa di Heart&Fashion, pensata e pianificata da Simona Travaglini, responsabile della commissione Eventi del Rotary Club Roma Cassia.
Una bellissima rapresentazione durante la quale si sono alternate la danza e la moda in una magnifica simbiosi. Protagonista per la moda è stata la Maison Gattinoni, rappresentata in sala dal Presidente Stefano Dominella, e da due giovani e bravi talenti emergenti: Tiziano Guardini e Italo Marseglia, che hanno proposto una linea di abiti molto particolari, ma allo stesso tempo eleganti e portabili. Stupendi gli abiti della Maison Gattinoni, che ha presentato delle particolari giacche dal taglio femminile e avvitato, con stampe e colori originali, insieme ad abiti di alta moda che contraddistinguono lo stile della Maison. Per la danza, rappresentata dal "Balletto di Roma", ha allietato il pubblico con performance originali e suggestive. Roberto Posse e Alma Manera hanno prestato la loro voce per interpretare poesie e brani di vari autori famosi.
Il ricavato dell'evento verrà destinato al Rotary Foundation per finanziarne progetti benefici.
Ecco dunque che due forme d'arte si fondono per contribuire a dare voce ai più deboli, ai malati, agli emarginati. Un progetto lodevole per chi lo organizza e per chi contribuisce.
Simona Travaglini ha concluso la serata con queste parole:" è per me una grande soddisfazione specialmente in questa occasione mostrare ad un pubblico numeroso abiti che sono, a mio parere, opere d’arte, e generalmente per pochi eletti. Il mio è dunque un piccolo tentativo di democratizzazione dell’alta moda perché credo che, come nel campo dell’arte propriamente detta, visitare una galleria o una mostra determini un arricchimento culturale, così ammirare queste opere di alta sartorialità raffina il gusto e ci rende anche più consapevoli delle ricchezze e dei valori che abbiamo nel nostro paese” . Ha poi invitato sul palco, oltre ai protagonisti della serata per i ringraziamenti di rito, il presidente della Maison Gattinoni Stefano Dominella che ha condiviso con i presenti l’emozione e i ricordi che gli trasmetteva il palco del teatro, nelle sue passate esperienze di vita. 
Hanno partecipato alla serata anche numerose personalità di spicco, tra cui l’attrice Anna Mazzamauro, la conduttrice Marta Flavi, l’attore Beppe Convertini, la cantante Alma Manera, l’attore Roberto Posse, l’attrice Maria Monsè, l’Avvocato Generale dello Stato Massimo Massella Ducci Teri, il neo eletto giudice di Corte Costituzionale Giulio Prosperetti, il Governatore del Distretto 2080 Giuseppe Perrone con la consorte Mirella, il direttore Bic Lazio Laura Tassinari e Gianni Ietto e il presidente del circolo di golf Marco Simone Fabio Virgili.

Foto di Giacomo Prestigiacomo




















Nessun commento:

Posta un commento