Pubblicità

martedì 9 febbraio 2016

Ad ALTAROMA la stilista Sabrina Persechino ha presentato la sua nuova collezione "Aracne" Primavera/Estate 2016


Ad ispirare Sabrina Persechino, architetto prima ancora che stilista, le opere architettoniche del famoso architetto Eric Owen Moss per la sua nuova collezione Primavera/Estate 2016 che ha presentato ad ALTAROMA, dal nome "Aracne", figura mitologica, giovane tessitrice trasformata in ragno dalla Dea Atena. Due figure importanti da cui la stilista ha preso spunto per la creazione dei suoi abiti che come un ragno, filatore virtuoso e abile trapezista, che oscilla su un filo di seta, così le stoffe hanno i colori e le figure geometriche delle ragnatele e egli edifici di Moss. Anche i colori dei capi sono argentei e lunari, come ragnatele bagnate dalla brina mattutina, oppure ferrosi e incisivi come gli intarsi di Moss. La collezione è improntata su abiti con profondi e sensuali scollature nella schiena e nel decoltè. Così i tagli e le strisce in pelle e metallo corrono lungo la superficie bianca degli abiti, semplici nella loro struttura, definendone le trasparenze e avvolgendo le curve della silhouette femminile. Allo stesso modo gli abiti in seta nera, tagliano i bustier aprendo le ampie e definite scollature. Tra i tessuti utilizzati prevalgono le sete ordite a telaio: duchesse, cady e crepon. La cartella colori è influenzata dalle architetture a cui la collezione si ispira: bianco, nero, toni del cobalto, e un romantico rosa argenteo per il peplo di Aracne.




La stilista Sabrina Persechino

Nessun commento:

Posta un commento