Pubblicità

venerdì 27 febbraio 2015

Claudia Conte premiata per l’impegno in campo letterario

Vincenzo Bocciarelli e Claudia Conte

Dopo il successo delle presentazioni dei libri di Antonio Lubrano, volto noto a tutti in particolare per la trasmissione “Mi manda Lubrano” su Rai 3, e di Filippo La Porta, critico letterario, saggista e giornalista de “Il Sole 24 Ore” e “Il Corriere della Sera”, il 19 febbraio si è svolto un altro interessante ed esclusivo incontro all’interno della rassegna letteraria “Anzio Incontra” che, curata da Walter Bitondi, dall’Associazione Occhio dell’Arte di Lisa Bernardini ed dal settimanale Il Granchio, si fregia del patrocinio istituzionale della Citta’.
La prestigiosa Villa Sarsina di Anzio ha ospitato Claudia Conte, la giovane attrice e produttrice con già all’attivo diverse esperienze nel campo dello spettacolo, che si presenta in veste di autrice con il suo secondo libro di successo "Soffi vitali. Quando il cuore ricomincia a battere". Un romanzo centrato sulla storia di due anime alla ricerca della felicità, di un sentimento destinato a sbocciare lungo le rive di un lago, di un intenso rapporto epistolare, così raro al giorno d’oggi. Attraverso questa storia viene suggerito in sottofondo come riuscire a superare e fronteggiare le patologie che ostacolano la nascita e la riuscita di questo sentimento: l’amore, così denso di mistero e avvolgente con le sue luci e le sue ombre.
Un ospite speciale ha reso l’incontro ancor più interessante. Ad accompagnare Claudia Conte in questo suo viaggio, il talentuoso regista ed attore internazionale Vincenzo Bocciarelli, che durante la presentazione ha rivelato alcune curiosità sul suo rapporto con l’autrice.
La Conte, che in occasione della premiazione ha sfoggiato un nuovo elegante hair look firmato Lino Sorrentino, è stata intervistata dal giornalista Davide Vaggi. La video intervista, curata da Occhio dell’Arte, immortala anche il momento della consegna del riconoscimento targato Amleto Di Cori.
Un evento all’insegna del tema dell'amore e dell'intimità colloquiale.
Fotografie dell'evento e riprese video a cura di Flavio Di Properzio.

Lisa Bernardini e Caudia Conte

Nessun commento:

Posta un commento