Pubblicità

mercoledì 25 febbraio 2015

Una sala gremita, sulle note di Abat-jour, ha accolto ed applaudito la collezione primavera estate 2015 “Sophia. Ieri, oggi, domani” firmata Giada Curti


In passerella 20 creazioni prêt-à-couture e Haute Couture che ricordano lo stile e la sensualità del premio Oscar: gonne in sbieco, sotto il ginocchio, costruite con pieghe baciate, esaltano il punto vita; camicie bianche che lasciano volutamente il primo bottone dimenticato; paltò tre quarti in broccato. I tessuti per la primavera estate sono: pizzo macramè, seta, jeans di ricerca stampato su broccato. Chiffon, organza di seta e taffetà per l’Haute Couture. La mise è completata da grandi fiori in organza di seta pura sfilettata a mano. Una collezione radical chic dai colori dell’estate: fuxia, turchese, verde acqua marina, bianco. La sposa, in duchesse di seta, è il fil rouge della collezione.
Un total look che racconta una Sophia Loren, della celebre pellicola "Ieri, oggi, domani" a cui si è ispirata la stilista per questa sua nuova collezione, dei giorni nostri ricreata attraverso gli abiti, le scarpe, i capelli e il trucco.
Molto apprezzata l’esposizione che ha accolto gli ospiti prima della sfilata e che celebra le dieci stagioni di Giada Curti in Altaroma attraverso i nove capi più rappresentativi di questo percorso.







Nessun commento:

Posta un commento